PHASE DUO – il visionario e onirico video BOSCO esplora il rapporto tra l’ uomo/bambino e le leggi della natura

0
Phase Duo (Stefano Greco ed Eloisa Manera), il progetto fra musica classica, jazz ed elettronica, presentano oggi il video di Bosco, uno dei brani dell’ultimo album Generative Glimpse, pubblicato il primo aprile 2022 (Chant Records, NY). 

 

In Bosco, la traccia del nuovo video con cui spesso aprono il loro live, i due musicisti si confrontano sulla concezione sospesa del tempo, esplorando il rapporto tra l’ uomo/bambino e le leggi della natura. La collaborazione con il regista del video Luca Campus arriva quasi naturale grazie al suo approccio onirico e visionario, in sintonia con la visione musicale del duo strumentale. Il video è stato girato tra i tassi millenari di “Sos Nobberos” nel centro della Sardegna. Un luogo magico, antico e immutato nel tempo. Questi alberi, che nella cultura popolare sono collegati al trapasso, nel loro silenzio eterno trasmettono il profondo senso spirituale della natura, riavvicinando il pensiero alla dimensione originaria dell’esistenza. Il risultato è un viaggio tra ratio umana e primordialità dell’ essere, natura selvaggia e sentimento oceanico. Lo sguardo non è quindi ridotto alla mera osservazione, ma genera e cambia la materia e la realtà che ci circonda (Generative Glimpse). La natura ci aiuta e ci salva, spesso senza rendercene conto: il bambino innocente è l’unico ancora in grado di capirla e dialogare con gli alberi millenari.
Suoni siderali, assoluti, oggetti non identificati che scambiano impulsi con il wood wide web, la fitta rete, 
l’intricata dimensione multipla degli oggetti, la consapevolezza che siamo una parte del Tutto. Quel che fa il bambino è osservare.
(Mauro Garofalo, NÒVA Il Sole 24 Ore)

 

 

PHASE DUO – BIOGRAFIA

 

Phase Duo è composto da Eloisa Manera (violinista, improvvisatrice e compositrice) e Stefano Greco (Dj/Producer e sound designer).
Eloisa viene dal mondo classico e jazz e ha suonato, tra gli altri, con Herbie Hancock, Enrico Intra e Giovanni Sollima. Stefano è un musicista elettronico live e sound designer che esplora da sempre diversi generi musicali, all’attivo con Fana (progetto in solo), la Jazz-core band Sonata Islands e produzioni per i media.

 

Il duo comincia a suonare grazie all’associazione Musicamorfosi nel 2015, interpretando nuove versioni di Violin Phase (Steve Reich), Ragas in Minor Scale (Philip Glass e Ravi Shankar), Deborah’s Theme (Ennio Morricone) e In C (Terry Riley). Il primo album “S/T,” uscito nel 2019 per Aut Records (Berlino), li vede impegnati in una serie di concerti in tutta Italia partendo da Milano, Monza e poi Rovereto, Matera, Tuscania, Palermo, L’ Aquila, Svizzera, Portogallo fino a Classical Next 2022 ad Hannover, quale unico showcase italiano.

 

Hanno composto musica per mostre internazionali, eventi speciali e di moda tra cui: Focus India (Lac – Lugano 2018), Universal Phase (Planetario di Milano – 2019), 3Orizzonti (Bologna 2022), Dior e Replay!.

 

Realizzano nuovi repertori e relativi show: “Il Paradiso può Attendere”, una rivisitazione in chiave elettroacustica di brani sacri (Vitali, Part, Mansell e Cage) e “Kraftwerk Recomposed” in trio con la violoncellista Daniela Savoldi (Muse, Vasco Brondi, C’mon Tigre). Con questo trio si esibiscono per il primo concerto di riapertura dell’Estate Sforzesca (Sold Out) e al Teatro della Triennale lo scorso inverno.

 

Il nuovo album ‘Generative Glimpse’ è uscito il 1° Aprile 2021 per Chant Records (New York), guidata da Shanir Blumenkrantz e John Madof, entrambi collaboratori musicali di John Zorn. Con l’artista visuale Dies (Fabio Volpi) creano il nuovo live A/V.

 

SEGUI PHASE DUO:
Share.

Comments are closed.