Vita da Musico – Filippo D’erasmo

0

“Canzoni Part Time” è una raccolta di canzoni scritte durante un periodo della mia vita in cui avevo la sensazione di vivere per metà.
Stavo lavorando part time nella cittadina in cui vivo e frequentavo un corso di scrittura e produzione musicale a Milano. Avevo una relazione con una ragazza di Torino, che in quel periodo viveva a Genova per lavoro, così mi trovavo spesso diviso tra quattro città diverse. Inoltre avevo la sensazione di non riuscire a dedicarmi a pieno alle cose, a vivermele nella loro interezza. Insomma, non esattamente un modo stabile di vivere la vita, pero’ sono stati momenti fertili per la scrittura.
Questa raccolta nasce dall’esigenza di rimettere insieme i pezzi, di fotografare un particolare momento dell’esistenza, come in una polaroid.
Le canzoni che lo compongono sono varie, per modalità’ di scrittura e tematiche.
Si va dalla rivalsa sociale di “Zion Shaver”, storia vera di un ragazzo senza gambe che diventa campione di lotta greco romana, a sfoghi catartici come “Milano, Ilaria e la Nebbia”. Ci sono canzoni nate per un’urgenza emotiva che non si riesce a tenere dentro, come “Norimberga” ed altre canzoni più lussuriose e spensierate, come “Anna”, passando per i dejavù e le suggestioni sensoriali di “Monica sulla Spiaggia di Follonica”.
Durante la scrittura di questi pezzi ho chiuso gli occhi e mi sono lasciato guidare da quello che compariva nello specchio della mia mente: immagini, profumi, suoni, colori… a volte non legati tra loro da messi logici ma da qualcosa di più ancestrale. Sovente succedeva che, proprio come in un sogno, momenti realmente vissuti si collocassero in luoghi in cui non ero mai stato, e di cui magari avevo letto in un libro o visto in un film. Anche i personaggi femminili, a seconda dell’ambientazione in cui venivano collocati, cambiavano aspetto ed identità mentre la canzone veniva scritta. Mutavano colore dei capelli, si formavano e si dissolvevano, in qualche modo trasmutavano. Mi rendo conto che per quanto mi riguarda, la scrittura delle canzoni segue lo stesso processo inconscio che crea i sogni nella nostra mente. Da anni pratico la meditazione e tutta una serie di tecniche che vanno proprio ad innescare queste visioni, che si creano, scorrono e si caricano di vita propria. A volte diventano parole, canzoni, a volte rimangono immagini orfane create e lasciate libere di generare emozioni, di influenzare il mio umore, di fluire lì da qualche parte nei meandri del mio inconscio.


Riccardo inizia da bambino a suonare  qualsiasi oggetto gli capiti tra le mani, componendo melodie strampalate.
Inizia a scrivere le prime canzoni nel 2009, successivamente si appassiona alla produzione musicale, così frequenta un corso con Giovanni Facelli e Luca Francia (Tomakin, Lo Straniero) e contemporaneamente studia pianoforte e canto.
Nel 2018 consegue a pieni voti il master in Songwriting presso il Cpm Music Institute di Milano, dove studia scrittura, ed il master in arrangiamento e produzione musicale, presso la Mat Academy.
Nel 2018 decide di lanciarsi nel suo progetto solista e prende il nome d’arte di Filippo D’Erasmo.
Nel dicembre 2018 pubblica il singolo “Monica sulla Spiaggia di Follonica”, prodotto da Luca Grossi (Sintomi di Gioia, Ave Quasar). Da astuto esperto di marketing, pubblica il pezzo estivo in pieno inverno. Il 20 settembre esce il secondo singolo “Anna” e a dicembre il singolo “Norimberga”. Il 15 aprile 2020 pubblica il suo primo EP “Canzoni Part Time” e ad oggi Filippo è al lavoro sul suo primo album come solista.

Share.

Comments are closed.