Vita da Musico: Lodovica Lazzerini

0

“Fiumi di parole incastrate una dopo l’altra tra emozioni, speranza e nostalgia in un pomeriggio cupo di fine marzo, così nasce Limbo. Ho deciso di mandare la bozza registrata con i Memo vocali e una chitarra vecchia con cinque corde, e di mandarla al mio produttore Deville. Gli ho detto che ci tenevo particolarmente a questa canzone, non tanto perché la ritenessi migliori delle altre, ma perché nata da un’esigenza, da un momento che mi sono ritagliata per me stessa in ho dato voce a ciò che risuonava dentro di me. Lui, verso sera, me l’ha “restituita” nella sua essenza, solo vestita meglio.
Ho deciso di andare contro a coloro che mi dicevano “Lodo non fare uscire nulla, specialmente se hai registrato le voci con le cuffie dell’iPhone, non è professionale”, ho deciso che avrei voluto far ascoltare alle persone questo sfogo sincero, ma vero nella sua imprecisione. Allora ho contattato sempre quella sera il mio grafico di fiducia Daniel Cortese che immediatamente mi ha fatto una copertina ad hoc, in tempi brevissimi. E niente, un’ora dopo il pezzo era stato caricato su spotify. Ho voluto poi insieme a Simone Tarca, mio fotografo e videomaker, costruire un videoclip con pezzi di vita e ricordi recuperando video anche da quegli amici che non sapevo più di avere e di  tentare di costruire un progetto di parallelismi tra la mia visione attuale di limbo e quella dantesca… (è uscito spudoratamente il mio lato da nerd)  e poi nulla, ho visto concretizzarsi un progetto nel giro di qualche ora, tanta collaborazione da parte di chi è stato coinvolto e devo dire che, anche se non sono andata in studio, per registrare la voce sono stata una casinista testa dura anche dalla mia camera per far sì che il tutto andasse, nei limiti del possibile, per il meglio. Spero che Limbo possa piacervi.”


Lodovica Lazzerini è una cantautrice di 19 anni toscana. Si avvicina alla musica all’età di 5 anni, studia prima chitarra, poi pianoforte e infine tecnica vocale. All’età di 14 anni comincia a scrivere i suoi primi testi e a musicarli. Nel 2015 comincia a lavorare al suo primoep “SeDici” prodotto da Alessandro Di Dio Masa, chitarrista e produttore, nonché ex collaboratore di Francesco Gabbani ed altri artistidi rango internazionale. Grazie alla diffusione del suo primo disco, ha l’occasione di essere premiata per un suo brano dallo stesso Gabbani e di effettuare un viaggio con il maestro Mogol avendo proprio il suo disco come sottofondo musicale, ricevendo tanti consigli el’invito di essere formata da lui stesso. Dopo questo primo lavoro Lodovica si mette alla ricerca della sua identità musicale e studiando e ascoltando tanta musica arriva a unire diversi generi, (indie-pop-elettronica) e a creare sonorità particolari senza perdere del tutto la sua impronta più cantautorale. Incontra nel 2018, grazie a Giuseppe Cannistraci (autore e talent scout) il produttore romano Deville, e i due iniziano a collaborare e a creare cose nuove, fondendo due generi musicali completamente diversi. Proprio con Deville ritornasulla scena musicale con “Limbo”, il nuovo singolo in uscita il 16 Aprile 2020, nel quale si fa portavoce del desiderio comune di un ritorno alla normalità, di quella voglia irrefrenabile di tornare ad affollare i monumenti.

FACEBOOK || INSTAGRAM

Share.

Comments are closed.