Vita da Musico: In June

0

“Years, il nostro singolo uscito il 24 gennaio, nasce in cameretta qualche anno fa. In un periodo difficile di crescita e prime delusioni, mancanze e necessità, la canzone è stata composta per esprimere dei sentimenti di dolore che nascono dalla fine di un rapporto. In questo caso si parla di un amore, che arriva alla fine ma che in ogni caso, comunque vada, non dovrebbe svanire. Years racconta la speranza di mantenere un legame che prescinde dalle circostanze, dal tipo di sentimento e dal tempo che passa. Un legame talmente forte da resistere alle intemperie. Parallelamente però è una supplica a non lasciarsi indietro, a non scomparire, a non andare via, perché il vuoto che lasciano certe rotture è troppo grande.

La canzone ha affrontato vari cambiamenti, un’evoluzione compositiva, da pezzo acustico chitarra e voce a pezzo elettrico fino ad arrivare al risultato finale, che è nato in studio al fianco dei ragazzi di Pop Up Live Sessions.

La nostra esperienza con la registrazione di questo pezzo, come quella di tutti gli altri, si è evoluta con naturalezza. Quasi ogni giorno, con la nostra macchina arrancante, arrivavamo a Monterotondo, dove in casa di uno dei nostri produttori si era creato un vero e proprio accampamento che, con i dovuti accorgimenti, si è trasformato nel nostro studio per l’occasione e per le nostre pre-produzioni. Years è nata praticamente immersa nella natura, tanto che durante le registrazioni delle voci sentivamo il cinguettio degli uccellini alla finestra attraverso il microfono. Un giorno poi,  come un’illuminazione, il Rhodes che era nella stanza ha iniziato a suonare in modo splendido l’arpeggio iniziale della canzone che era originariamente suonato alla chitarra. Ci siamo subito innamorati. E da quel punto, qualcosa è scattato, ed Years è diventata speciale.

Prima di diventare la canzone che potete ascoltare oggi, ci siamo portati dietro Years insieme alle altre demo che costituivano la nostra scaletta, su diversi palchi. E’ arrivata addirittura tra le “Montagne Funky” dell’Abruzzo. Ricordiamo quello spettacolo come uno dei più emozionanti, e l’atmosfera delle canzoni come Years sembrava fondersi perfettamente con il paesaggio davanti ai nostri occhi, creando per noi quasi un’esperienza mistica.”


YEARS è il primo singolo degli IN JUNE, la giovanissima band romana, ma dai forti riferimenti
all’alternative rock europeo, esordisce con questo brano fuori il 24 gennaio per Pop Up Live Sessions, in
distribuzione The Orchard.
Gli IN JUNE sono un classico power trio che miscela il rock alternativo inglese alle atmosfere nord
europee ricche di riverberi e profondità tipicamente downtempo. Il timbro potente della voce di Dan è
sostenuto da testi evocativi, chitarre e bassi saturi e suoni di batteria ad alte dinamiche.
Con questo primo brano, gli IN JUNE hanno voluto mostrare fin da subito i loro riferimenti e il loro suono
influenzato della scena contemporanea, ritmiche che ricordano una certa elettronica mitteleuropea si
intrecciano alle atmosfere glaciali in stile The XX, senza rinunciare ad elementi pop à la Lorde.
“Years è il nostro primo singolo, è il nostro sound, è contemporaneamente la fine e l’inizio della nostra ricerca. È un brano che parla dei legami tra le persone, di come ci travolgano e di come ci rendano indifesi. Della loro fine e delle immagini indelebili che ci lasciano, e di come quelle immagini rimangano lì per essere continuamente rivissute.”

Instagram: https://www.instagram.com/injuneofficial/
Facebook: https://www.facebook.com/injuneoffical/

Share.

Comments are closed.