Vita da Musico: Crevice

0

Noi siamo i Crevice e suoniamo le chitarre, siamo malinconici, ruvidi e caldi.
La storia comincia nel 2006, un’altra vita, un’altra formazione, altra musica. Come elfi giravamo la provincia e suonavamo in qualsiasi buco, angolo di strada, carri di carnevale (si abbiamo fatto anche quello), pub, bar, palchi grandi e piccoli, non siamo mai stati schizzinosi. Abbiamo suonato gratis, dormito in stazioni sul pavimento, ci siamo sbronzati sotto la tour eiffel e altre innumerevoli volte. Suonato davanti al fonico, davanti a centinaia di persone e cambiato tanti batteristi.
Il cambiamento è fondamentale. Abbiamo sempre cambiato qualcosa per poter sopravvivere. Cambiavamo un batterista come si asporta un organo che ormai non funziona più. Abbiamo cambiato genere quando ci siamo accorti che volevamo qualcosa di diverso. Il cambiamento è stato sempre protagonista della nostra band.
Poi ci siamo persi. Qualcosa si è rotto, non era più solo il batterista, eravamo noi. C’è stato silenzio, non c’era più il rumore che ci caratterizzava, le urla, gli assoli di chitarra. Era il momento di cambiare e ci siamo persi. Paura? Forse. Fino a quel momento non sapevamo neanche cosa fosse. Andavamo avanti a testa bassa distruggendo ogni cosa davanti a noi. Ci siamo fermati. Ci siamo persi. Tre anni di silenzio. Tre anni per capire. Intanto nascevano canzoni come fiori sotto la neve. Una sera, così all’improvviso, nel solito pub di fiducia dove ti ritiri un po’ per far pace con te stesso, un po’ per sentirti a casa, ci siamo ritrovati. Tre bottiglie di vino nel corpo, voglia di tornare a mordere un palco, crederci di nuovo insieme. Certo, ci siamo persi dei pezzi per strada. Ci siamo persi delle persone sul sentiero, amici che se ne sono andati, ma cazzo, quanto è bello ciò che abbiamo ora.


La formazione primordiale dei Crevice vede la luce nel 2006 da un’idea del cantante Elia e del chitarrista Luca. Negli anni subiscono diversi cambi di formazione (“abbiamo cambiato più batteristi noi che gli Spinal Tap” diranno). Dopo anni passati a suonare nei peggiori locali della provincia milanese e d’intorni, nel 2010 pubblicano il primo EP “Odissea”.
Nei primi mesi del 2014 esce il primo album “Aspetto Nel Fuoco” e viene portato in giro per numerosi locali e festival del nord Italia. A settembre del 2014 la band annuncia lo scioglimento.
Ad ottobre 2017, dopo tre anni di silenzio, i Crevice tornano sulle scene con una nuova formazione e a maggio del 2018 entrano in studio con il produttore Davide Lasala per registrare il secondo album presso l’Edac Studio.

Share.

Comments are closed.