Live Report: Rimini Park Rock 2018

0
Nell’istante in cui i Sum 41 si sono mostrati sul palco l’energia del pubblico è salita per esplodere con la prima canzone, Hell song, perfetta per aprire un concerto.
La penultima data di Rimini fa parte del tour organizzato per il 15 esimo anniversario di does this look infected, ma lo show non è dedicato solamente a quel disco. La set list è solida, capace di comprendere brani di tutti i loro album partendo dal periodo in cui i Sum 41 erano ancora teenager punk che urlavano tramite “Fat Lip” la classifica rabbia intergenerazionale di “noi giovani contro voi adulti” arrivando alle canzoni più adulte e dai testi più cupi, e introspettivi come “War”, dove Deryck sfoga ancora più se stesso, forse per continuare ad esorcizzare quei 17 anni di alcolismo che lo hanno portato a rischiare di morire nel 2014.
Che avessero qualcosa da dire e che non erano l’ennesima “boy band” del punk – hardcore melodico scanzonato tanto di moda negli anni 2000, l’avevo intuito quando li vidi su MTV nella notte dei tempi durante il tributo MTV Icon ai metallica: a Rimini si sono confermati come una band che sa il fatto suo, non crea canzoni con i soliti 4 accordi, ma è abile sulle corde, anzi, citando Deryck, “non è un concerto dei Sum 41 se non c è un po’ di metal”. Ma non sarebbe stato uno show dei Sum 41 nemmeno se non avessero inserito senza soluzione di continuità fra “Screaming Bloody Murder” e “Fake my own dead” le cover “Killing in the name”e” brick in the wall”. non sono stati gli unici tributi, anche i Queen con “We will rock you” e la canzone di fine show dei Linkin Park “Faint” si sono insinuate nella scaletta senza generare stridenti contrasti.
Finale ad effetto 😀 does this look infected? Yes, this STILL look infected.

Setlist
SHARE SETLIST
The Hell Song
Motivation
(+88 Outro)
We’re All to Blame
Goddamn I’m Dead Again
Thanks for Nothing
Underclass Hero
Over My Head (Better Off Dead)
Paranoid
(Black Sabbath cover)
Mr. Amsterdam
Walking Disaster
With Me
Screaming Bloody Murder
Makes No Difference
Drum Solo
(Killing In The Name)
Play Video
Fake My Own Death
(+ Another Brick In The Wall Intro)
Play Video
We Will Rock You
(Queen cover)
Play Video
In Too Deep
Play Video
Still Waiting
Play Video
Encore:
Pieces
Play Video
Skumfuk
Play Video
Fat Lip
Play Video
Faint
(Linkin Park cover)

Share.

About Author

Comments are closed.