Honey Dijon, il 13 ottobre esce l’album di debutto della prossima diva della dance americana

0
‘Over the last five years, nearly every reveler visiting the nexus of art, fashion
and night life has boogied down to the sounds of Miss Honey
 – New York Times

‘When it comes to the ethos of house and techno, there aren’t many artists alive
that better fit the bill than NYC producer and dj Honey Dijon’ – 
XLR8R

Si intitola ‘The Best of Both Worlds’ l’album di debutto di Honey Dijon, in uscita il 13 ottobre su Classic Music Company.

Protegè di Derrick Carter e Danny Tenaglia, attrice per il film ‘Turning’ di Antony Hegarty (Antony and the Johnsons) e dj testimonial per Louis VuittonHermèsBalenciaga e Givenchy, Honey Dijon è nata e cresciuta a Chicago e negli ultimi anni si divide tra New York e Berlino, diventando in pochi anni tra le personalità più vitali della scena clubbing underground.

Dopo svariati attestati di stima dalla comunità House mondiale per il suo Essential Mix su BBC Radio 1, la continua richiesta di andare in tour, l’attenzione dei media internazionali e tre singoli fortemente acclamati dagli addetti ai lavori, ‘The Best of Both Worlds’ rappresenta un importante traguardo: ‘L’album è una dichiarazione personale. Riguarda mondi diversi e li fa incontrare per creare qualcosa di nuovo. ‘The Best of Both Worlds’ è un lavoro che ho voluto perseguire, sostenere e possedere con grande energia’, dichiara Honey Dijon.

Una roccaforte di magnetismo sonoro con un sound deep e raffinato, le dodici tracce dell’album svelano un personaggio dotato di una grande personalità: dall’edonista ‘Personal Slave’ con Charles McCloud all’hip house di ‘Catch The Beat’ con Cakes da Killa, fino al nuovo singolo ‘Look Ahead’ prodotto insieme a Tim K con il featuring di Sam Sparro, strizzando l’occhio anche al pop con una versione dell’hit di Carly Simon ‘Why‘ interpretata da Nomi Ruiz (Hercules and Love Affair, Jessica 6).

Tra gli altri special guest si segnalano Joi Cardwell (Lil Louis) e Shaun J. Wright(Freerange, B Pitch Control, Twirl). Nell’album sono incluse anche versioni rimasterizzate di ‘Burn‘ e ‘Thunda‘ oltre a un incredibile nuovo mix di ‘Houze‘ con Seven Davis Jr.

Attiva socialmente nel movimento transgender della Big Apple, Honey Dijon è stata anche avvistata lo scorso febbraio al MoMa PS1 di New York al panel ‘Gender and Electronic Music’ organizzato insieme a Genesis P Orridge dei Throbbing Gristle e DJ Sprinkles.
TRACKLIST
1. Honey Dijon & Tim K featuring Nomi Ruiz ‘Love Muscle’
2. Honey Dijon & Tim K featuring Jason Walker ‘Burn’ (Remastered)
3. Honey Dijon & Tim K featuring John Mendelsohn ‘Thunda’ (Remastered)
4. Honey Dijon featuring Joi Cardwell ‘State of Confusion’
5. Honey Dijon featuring Charles McCloud ‘Personal Slave’
6. Honey Dijon featuring Seven Davis Jr. ‘Houze’ (Houze Rebuilt Mix)
7. Honey Dijon featuring Cakes Da Killa ‘Catch The Beat’
8. Honey Dijon ‘Lift’
9. Honey Dijon & Tim K featuring Sam Sparro ‘Look Ahead’
10. Honey Dijon featuring Shaun J Wright & Alinka ‘808 State Of Mind’
11. Honey Dijon & Tim K featuring Nomi Ruiz ‘Why’
12. Honey Dijon & Tim K featuring Jason Walker ‘Burn’ (Black Water Remix)
Share.

About Author

Comments are closed.