[social] [social_icon link="/?feed=rss2" title="RSS" type="rss" /] [social_icon link="http://facebook.com/lostingroovemag" title="Facebook" type="facebook" /] [social_icon link="http://twitter.com/lostingroove" title="Twitter" type="twitter" /] [social_icon link="http://plus.google.com/113020370236331355022" title="Google+" type="google-plus" /] [/social]

The Last Project: : il nuovo album “Pyrotechnic” è disponibile in tutti i digital store

0
presenta

THE LAST PROJECT
Il nuovo disco “Pyrotechnic” disponibile su tutti i digital store.

        

Il disco nasce per sommare più di due anni di lavoro in sala prove e live. È un po’ un sunto di ciò che abbiamo portato in giro. Prima di tutto abbiamo puntato sul nostro modo di suonare e di pensare i pezzi, quindi ci siamo collegati a delle immagini, istantanee che davano le idee per i testi. Un’atmosfera cittadina, frenetica anche in senso negativo perché ti rapisce e ti fa perdere, ma anche buona se la affronti con le persone giuste. La copertina è forse l’immagine migliore per descrivere il disco: un grande ritrovo tra falò e fuochi, un concerto poco fuori città, nel bel mezzo di notti complicate e giornate pesanti. Il titolo è arrivato per ultimo, ragionando su come i brani partano per poi esplodere e all’interno ci sono tanti messaggi, rabbia, introspezione ma anche semplici confessioni che possano costruire un ponte con il pubblico, con gli altri.

Crediti
Produced by The Last Project & Simone Sproccati
Recorded & Mixed by Simone Sproccati at Crono Sound Factory (Vimodrone, MI) March/April 2016
Mastered by Carl Staff (Chicago) May 2016
Cover “Pyrotechnic”
powered by Federico Arcangeli
Band pic by Alessandro Zucchi
Graphics by Domenico Evangelista

Tracklist
1. Promise
2. Out Of Patience
3. Universal View
4. We Are Clones
5. Wine Or Vanity
6. Denzel Hayes
7. Miracle
8. W.W.

Line Up
Francesco Quaranta – voce, tastiere
Carlo Cazzani – chitarra, cori
Marco Saracino – basso
Francesco Capoccione – batteria, cori

THE LAST PROJECT
[indie-rock]

The Last Project nasce nel novembre 2009 a Pavia ed è composto da Carlo Cazzani (chitarra solista), Francesco Capacchione (batteria e cori), Francesco Quaranta (voce, synth, Marco Saracino (basso).
La band propone un alternative rock in stile inglese, con toni new wave e melodie accattivanti, senza dimenticare le influenze americane di gruppi come Kings Of Leon e The Killers. I ragazzi hanno all’attivo un EP di quattro tracce intitolato “Feelin’ Good In Your Shoes” e un disco pubblicato nel 2011 intitolato “Futurephobia”.
L’uscita del nuovo album, “Pyrotechnic”, è prevista per Settembre 2016: si tratta di un lavoro più maturo a cui si è approdati attraverso un demo inciso l’estate scorsa.
L’immaginario della band si rifà al contesto metropolitano moderno con echi anni di passato nostalgico, un rock melodico e ritmato in bilico tra il malinconico e l’arrabbiato. La presenza scenica è garantita dall’energia di batterista e frontman, mentre la precisione dell’esibizione poggia sugli intrecci proposti dal bassista e dalla chitarra solista su un tappeto di synth mai troppo invadenti.

Contatti
Facebook
Soundcloud
Twitter
Youtube
Instagram

Share.

About Author

Comments are closed.