Vita da Musico: Il Rumore della Tregua

0

Nell’agosto 2011, quando la band si era appena formata (e quando diciamo “appena”, intendiamo meno di appena), fummo invitati da una nostra amica a suonare in un paio di località marittime della Toscana.
Ai tempi eravamo in tre, con due concerti due alle spalle e neanche una demo da far sentire. Era già comunque palese che non facessimo musica esattamente da bar sulla spiaggia.
Con l’incoscienza e il poco amor proprio tipico degli esordi, partimmo comunque sul nostro Doblò rosso, entusiasti per questa trasferta extraregionale. La macchina era stipata fino all’impossibile: batteria, ampli, casse, aste e microfoni. Ma l’idea dei concerti sulla spiaggia, della buona cucina toscana, del vino e della gloria ci anestetizzava da qualsiasi forma di dolore o scomodità.
Durante il tragitto sbagliammo svariate volte strada, assistemmo incolpevoli al suicidio di un piccione sul nostro parabrezza e ci ritrovammo infine sulle colline toscane a molti chilometri dalla nostra meta, per un totale di ore che neanche i viaggi in Salento.
La prima sera fu un successo: due spettatori, mezzo applauso.
Il giorno dopo avevamo una pomeridiana in un bar dentro una pineta, a pochi metri dal mare.
Otto spettatori, di cui cinque tedeschi.
Improvvisammo anche una “Summer On A Solitary Beach” per provare ad ingraziarci il pubblico.
I tedeschi furono gli unici ad applaudire con entusiasmo alla fine di ogni pezzo.
Il mini-tour toscano finì con noi al karaoke di un ristorante all’aperto, a cantare “Storia d’amore” di Celentano, gonfi di vino.

 

Il Rumore della Tregua sono una band milanese. Una Trincea Nel Mare è il primo full lenght della band in arrivo il 31 marzo a due anni dall’EP d’esordio La Guarigione.
facebook.com/ilrumoredellatreguailrumoredellatregua.bandcamp.comsoundcloud.com/ilrumoredellatregua

Share.

About Author

Comments are closed.