God Damn: When the wind blows

0

Esploso come una bomba nella scena rock britannica, il duo di Wolverhampton (West Midlands) God Damn ha passato gli ultimi tre anni a stravolgere il pubblico con l’impetuosità del suo sound. Con il 2015 arriva finalmente l’atteso debutto discografico con l’albumVultures, in uscita il 12 maggio per One Little Indian Records. Per i più impazienti, God Damn pubblicano intanto il nuovo singoloWhen The Wind Blows, in uscita digitale il 9 marzo.
Vultures è un esordio stravolgente, un mix da capogiro di chitarre pungenti, linee vocali che disintegrano i polmoni e ritmi che corrono come cavalli selvatici: la musica di God Damn appare brusca e brutale, come suggerisce lo stesso nome della band. Un’imprecazione, un blasfemo affronto verso Colui che sta sopra di noi, un nome da masticare e sputare per terra come un grumo. Eppure, in Vultures c’è molto di più rispetto a questa apparente retorica, al machismo ed alle spacconate: ci sono sfumature e melodie, obiettivi e significati, intenzioni sincere. Ed il nuovo singolo When The Wind Blows lo dimostra alla perfezione.
Secondo le parole del chitarrista e cantante Thom, “l’album esplora tematiche come egocentrismo, anticapitalismo, smarrimento. Essere arrabbiati e graffianti va bene, ma non puoi farlo sempre altrimenti impazzisci. È importante scrivere canzoni sempre diverse. Siamo una band rumorosa – probabilmente la più rumorosa d’Inghilterra al momento – ma non puoi essere solo forza senza un tocco più leggero, le dinamiche sono importanti”.

soundcloud.com/goddamnthebandwww.facebook.com/goddamnthebandTwitter: @GodDamnTheBand

Share.

About Author

Comments are closed.