Teatri in Entanglement è l’operazione messa in campo dall’artista trevigiano Ottodix 

0

OTTODIX
“Teatri in Entanglement”
Al via il tour a porte chiuse che toccherà alcuni teatri del Nord Italia per denunciare la mancanza di sostegno al mondo dello spettacolo e della cultura.

Teatri in Entanglement è l’operazione messa in campo dall’artista trevigiano Alessandro Zannier aka Ottodix insieme a tutti i suoi musicisti che toccherà alcuni teatri e cinema del Nord Italia, in cui si esibirà a porte chiuse per denunciare la mancanza di sostegno al mondo dello spettacolo e della cultura, constatata non solo durante l’emergenza Covid, ma negli ultimi decenni.

Ideata alcuni mesi prima dell’improvvisa riapertura delle sale in un periodo di fine stagione che in molti casi ha complicato ulteriormente la gestione degli spettacoli, l’operazione è stata comunque mantenuta per poter denunciare la continua assenza di sostegni da parte dei governi agli spettacoli, spesso declassati a mero intrattenimento e che hanno fatto di questo settore uno tra i più dimenticati e inascoltati sebbene fondamentali per l’identità di un Paese.
Sir Winston Churchill rispose a chi gli proponeva di chiudere i teatri sotto le bombe naziste “E se li chiudessimo, per cosa combatteremmo?”

Ecco perché con Teatri in Entanglement le sale vuote restano protagoniste con gli artisti comunque in palco, come un simbolo di Resistenza culturale. L’assenza in sala non è quella del pubblico a causa del Covid, ma delle istituzioni.

Dopo l’esordio nel meraviglioso e suggestivo Teatro Aldrovandi Mazzacorati di Bologna (teatrino del ‘700 ricco di sculture e fregi, con l’acustica tra le migliori d’Europa) il tour di riprese toccherà varie tappe alcune delle quali ancora in fase di definizione.
L’operazione porterà alla pubblicazione nel web di brevi puntate-contenitore di musica, dedicate alle singole sedi ospitanti, in cui verranno segnalate iniziative culturali, presentati libri, mostre, format e operazioni sulla ripartenza che ruotano attorno all’operazione tra arte e musica di Entanglement e che già erano state raccolte in un primo docufilm pubblicato a gennaio 2021.

Alla fine di questo anomalo breve tour a porte chiuse, verrà rilasciato anche un videoclip del brano “Entanglement” (che da anche il titolo all’omonimo albumuscito nel 2020 per Discipline Records) in cui si mostreranno tutti i teatri toccati e tutte le diverse performance eseguite con formazioni diverse della stessa canzone e che verrà presentato il 5 luglio a Parma, in occasione dell’edizione 2021 di Italia Smart Community.

Tra gli artisti in palco nelle varie tappe è da segnalare anche la performer Laura Marini con “Ombrette”, il suo teatro di ombre per lavagna luminosa ispirato alla lanterna magica, autrice di laboratori e spettacoli per l’infanzia, comparsa nel recente video live di Ottodix “Jules Verne“.

L’operazione è stata ideata e coordinata da Alessandro Zannier con il supporto di Fondazione Riusiamo l’Italia, Diego Repetto, Laura Casati, Italia SmART Community e sostenuta dalla piattaforma riavviaitalia.it

Prime date:
29 aprile – Teatro Aldrovandi Mazzacorati – Bologna
15 maggio – Teatro Astrolabio – Villasanta (MB)
15 maggio – Cinema Roma – Seregno (MB)
16 maggio – Pala Fenderl – Vittorio Veneto (TV)
28 maggio – Nuovo Teatro Faraggiana – Novara
05 luglio – Parma – Italia Smart Community

Supportato da Teatro Miela Trieste, Spazio Kor Asti, Comune di Meda e il patrocinio dello storico MEI di Faenza che ripartirà il 01-02-03 ottobre con la sua ventiseiesima edizione.

Info:
Ottodix
Alessandro Zannier

Share.

Comments are closed.