“Once Again” è il nuovo singolo dei Sycamore Age 

0

SYCAMORE AGE
“Once Again”

Il NUOVO SINGOLO disponibile in tutti gli store digitali

Ascolta “Once Again” su Spotify


Artwork di Stefano Amerigo Santoni



Once Again” è il nuovo singolo dei Sycamore Age disponibile da oggi 3 luglio su Spotify, Apple Music e tutte le principali piattaforme streaming per Woodworm Label, distribuito da Universal Publishing.

Sycamore Age è un progetto nato agli inizi del 2010, composto da Francesco Chimenti, Stefano Santoni, Franco PratesiDaniel Boeke Luca Cherubini Celli. Dopo esser stata invitata nel 2011 a suonare al Popkomm Meeting all’interno della Berlin Music Week, lo stesso anno alla band viene commissionata la composizione di brani originali per accompagnare la mostra “Il Primato dei Toscani Nelle Vite di Vasari”, organizzata dal patrimonio culturale della Toscana. Nel 2012 viene pubblicato in Italia da Santeria/Audioglobe Sycamore Age”, il primo album, seguito da un tour di più di 80 date, distribuito l’anno successivo in Europa da da Rough Trade Distribution. Successivamente esce un album di remix del primo lavoro intitolato “Sycamore Age Remixes/Rework“, che vedela realizzazione di remix a cura di figure del calibro di Teho Teardo, Akron Family, Aucan, Vado In Messico e Julie’s Haircut. Nel 2015 arriva il secondo album, “Perfect Laughter”, pubblicato in Italia da Santeria/Woodworm, a partire dal quale vengono realizzati tre videoclip. Uno di questi, “Dalia”, regia di Stefano Santoni, è stato selezionato nei seguenti concorsi mondiali: Los Angeles Cine Festival, Near Nazareth Film Festival, Hong Kong World International Film Festival e Singapore International Film Festival. Nel 2016 vengono invitati a suonare al Primavera Pro Festival a Barcellona. Lo scorso 4 marzo è uscito l’ultimo singolo intitolato “Castaways without a storm“, primo singolo estratto dal nuovo album in uscita, “Castaways”.
Sycamore Age sono un gruppo che si muove in ambito art-rock/art-pop, scatole magiche all’interno delle quali tutto è permesso e tutto può accadere.

Once Again” serpeggia in un clima notturno cupo e misterioso da soundtrack noir jazz anni ‘40, per liberarsi poi in picchi di un jazz rock grottesco e demoniaco. L’ambientazione armonica suscita reazioni contrastanti: la si può leggere nella sua chiave più tenebrosa oppure coglierne i suadenti spiragli di luce, presagi di un’alba che non tarderà ad arrivare. Il testo di questo brano vuole essere una sorta di ode al tempo circolare, all’epoca in cui si faceva riferimento solo al ciclo del giorno, al ciclo delle stagioni e ai cicli astrali. Un tempo nel quale non si contavano i giorni dalla nascita alla morte, né si scriveva la storia, ma tutto quanto nasceva e moriva all’interno di un “loop” temporale idealmente infinito.

Ma “chi ha detto che non sia divertente” contemplare la realtà crogiolandosi nella nostalgia di quel tempo circolare? Una ribellione passiva per affrancarci da una concezione lineare e “capitalistica” del tempo, proprio quella che ci provoca l’angoscia del vivere, in un estenuante e perverso tentativo di spendere al meglio gli attimi che ci separano dal nostro ultimo giorno o di lasciare qualche insulsa traccia di noi nella storia. Tuttavia, la linearità ci seduce continuamente con il suo mistero, la sua bellezza: una pugnalata in piena simmetria.

Once Again” è stato scritto e prodotto dai Sycamore Age, registrato presso Sycamore Age Studio e Blue Dot Productions Studio. Il mix è a cura di Stefano Amerigo Santoni (Sycamore Age Studio), il master di Giovanni Versari (Giovanni Versari Studio). L’artwork è stato realizzato da Stefano Amerigo Santoni.

 

foto di Stefano Amerigo Santoni

Share.

Comments are closed.