SUZANNE VEGA pubblica un nuovo brano tratto da ‘An Evening of New York Songs and Stories’, il nuovo album in arrivo l’11 settembre

0

‘NEW YORK IS MY DESTINATION’,

 UN NUOVO BRANO TRATTO DA

‘AN EVENING OF NEW YORK SONGS AND STORIES’,

IL DISCO IN ARRIVO L’11 SETTEMBRE

listen to: ‘New York Is My Destination’

 

‘New York Is My Destination’ è la seconda anticipazione tratta da

An Evening of  New York Songs and Stories’, il nuovo album in veste live di Suzanne Vega.

Primo brano pubblicato: ‘Walk on the Wild Side’, la personale rivisitazione

del celebre brano di Lou Reed

 

icona del cantautorato folk-pop, riservata ed anti-diva,

 con milioni di album venduti in tutto il mondo,

autrice di hit dal successo mondiale,

annuncia il suo ritorno a quattro anni

di distanza dall’ultimo album

 

 

Tra le icone della musica contemporanea, vincitrice di un Grammy Award e di un Peabody Award, Suzanne Vega è pronta a tornare con ‘An Evening of  New York Songs and Stories’, il nuovo album in arrivo l’11 settembre (Amanuensins/Cooking Vinyl).

Dopo l’anticipazione nelle scorse settimane con la sua personale rivisitazione del celebre brano di Lou Reed ‘Walk on the Wild Side’Suzanne Vega presenta ‘New York Is My Destination’, un nuovo estratto dall’atteso album.

Nella giornata di lunedì 22 giugno Suzanne Vega si è esibita in una speciale e rara live performance in onore degli operatori sanitari di New York. Il live è parte di ‘Music for the Soul’, la serie organizzata dal reparto Media & Entertainment del comune di New York, NYC Health and Hospitals e da AFM Local 802. Details may be found HERE

 

Registrato al famoso Cafè Carlyle a New York agli inizi del 2019, ‘An Evening of New York Songs and Stories’ contiene i più noti brani del vasto repertorio di Suzanne Vega riproposti in veste live, da ‘Luka’ a ‘Tom’s Diner’ e tracce precedentemente scartate tra cui ‘Frank and Ava’ e ‘Ludlow Street’.

Sul palco insieme a Suzanne Vega, i collaboratori di lunga data Gerry Leonard alla chitarra, Jeff Allen al basso e Jamie Edwards alle tastiere. Il disco è stato prodotto da Gerry Leonard, mixato da Kevin Killen e masterizzato da Bob Ludwig.

“It is always a pleasure to play at the Café Carlyle in New York City, where this album was recorded. It is a small exclusive club that has hosted legends from Eartha Kitt to Judy Collins, and is also known to be the place where Jackie Kennedy met Audrey Hepburn. I love it for its bohemian old-world glamour! I decided it would be fun to perform a New York-themed show there. I included songs that were inspired by New York City or for which New York provided the backdrop, and also one by my late, great friend, Lou Reed, – “Walk on the Wild Side” – a song I rarely heard him sing himself.”  afferma Suzanne Vega.

Tra le artiste più rappresentative del panorama musicale del cantautorato al femminile, Suzanne Vega emerge dal sobborgo della folk-music agli inizi degli anni ’80. Dalla pubblicazione dell’omonimo acclamato debutto, nel 1985, Suzanne Vega ha scritto e composto brani che sono diventati dei veri e propri capisaldi della musica contemporanea, da ‘Luka’ – vera e propria hit – a ‘Marlene on the Wall’ fino a ‘Tom’s Diner’, diventata successivamente una hit nella scena dance grazie al remix del duo electro DNA.

Riservata ed anti-diva per eccellenza, negli anni Suzanne Vega ha venduto milioni di copie di dischi, affrontando, con il suo ‘marchio di narratore magistrale che osserva il mondo con un occhio clinicamente poetico’, tematiche del mondo reale. Succinto e discreto, il lavoro di Suzanne Vega è immediatamente riconoscibile, completamente distinto e ponderato come quando la sua voce fu ascoltata per la prima volta alla radio più di 30 anni fa.

 

Suzanne Vega bio: http://bit.ly/2T0LHwu

www.suzannevega.com

 

FOLLOW  JA.LA  MEDIA ACTIVITIES

FACEBOOK

INSTAGRAM

Share.

Comments are closed.