GORE_XV: Il volto dietro ai DARRN (Asian Fake) che piace a Burberry e Gigi Hadid

0

Piaci e non poco a Burberry: Riccardo Tisci, direttore creativo della maison inglese, posta online il tuo lavoro, lo segue subito dopo la top model americana. 
Prima ancora ti contatta Joe Perez, uno tra i più talentuosi direttori artistici al soldo (fra gli altri) di Kanye West Nicki Minaj, ma tu non rispondi e l’offerta decade: l’overdose di notifiche fa un gioco che piace solo a lei.
Eppure Giacomo Carmagnola (@gore_xv) non si è lasciato scappare i DARRN, ultimi “alieni” atterrati sul pianeta Asian Fake, portando il proprio talento artistico ad incrociare un destino musicale appena inaugurato.

Zenith del suo firmamento creativo è la glitchart, definita arte dell’errore, corrente artistica che esalta i refusi digitali volutamente creati tramite più software. Come nella pittura, sono presenti più stili di “errore studiato”. La passione di Carmagnola si concentra sul pixel sorting. Tramite un linguaggio di programmazione, i punti di luce e ombra vengono ricompattati, creando una “cascata digitale”, totalmente diversa rispetto alla matrice originale. Applicando questa tecnica alla fotografica classica, i confini tra analogico e digitale si squarciano: una corrente sperimentale ha iniziato a percorrere le vene della sua arte per poi espandersi declinandosi in nuove forme.

Una di queste è quella dei DARRN, collettivo romano con cui Giacomo Carmagnola ha intrapreso un viaggio fatto di suoni e di immagini, che non sono altro che proiezioni diverse della stessa essenza.  Da una parte elettronica e strumenti analogici su cui strisciano parole e riverberi, dall’altra un immaginario estetico che assorbe ogni raggio dei DARRN proiettandolo nel mondo del graphic design. Se i DARNN non hanno ancora mostrato a pieno il proprio volto, questo non c’entra con l’anonimato: semplicemente la declinazione migliore della loro musica non passa, non ancora, dai propri visi ma attraverso le creazioni di Gore_xv.

Il nuovo capitolo dei DARRN è l’EP MUSICA DA CAMERA, pubblicato da Asian Fake in due metà diverse. La seconda e più recente, in uscita oggi venerdì 19 luglio, è composta da SABA OLOGRAMMA. Era inevitabile che, anche qui così come per tutte le release di DARRN, la direzione creativa fosse affidata a Giacomo Carmagnola, capace di inventare ancora senza chiudersi nella comfort-zone di quella tecnica per cui il suo nome ha superato i confini d’Italia e d’Europa.

Ho conosciuto i DARRN giusto qualche anno fa, dovevano ancora uscire e non c’era nessun brano edito. Stabber mi chiese se volevo “prestare il mio occhio” al loro immaginario.
Allora ho sentito i primi provini che avevano su Soundcloud, l’apprezzamento è stato immediato. 
Il fatto è che il loro stile non rientra nei canoni classici della musica che oggi passa in radio o va per la maggiore, eppure cattura chi l’ascolta in modo unico. Sentire quel genere di produzione elettronica unito alla voce di Dario mi fa fatto pensare “questi ragazzi faranno qualcosa di speciale, io voglio tradurla in immagini.

Giacomo Carmagnola 

www.facebook.com/DARRNOFF/  /  www.instagram.com/darrn_off/

www.instagram.com/gore_xv/

Share.

Comments are closed.