[social] [social_icon link="/?feed=rss2" title="RSS" type="rss" /] [social_icon link="http://facebook.com/lostingroovemag" title="Facebook" type="facebook" /] [social_icon link="http://twitter.com/lostingroove" title="Twitter" type="twitter" /] [social_icon link="http://plus.google.com/113020370236331355022" title="Google+" type="google-plus" /] [/social]

Massimiliano Martines in concerto a Bologna

0

La prima data non si scorda mai.

SABATO 4 GIUGNO ore 21:00
Zu.Art – Vicolo Malgrado 3/2 BOLOGNA
evento gratuito nell’ambito di Bè Bologna Estate 2016

Primo live per la presentazione di Ciclo di lavaggio (Dry-Art record, 2016)il terzo lavoro discografico di Massimiliano Martines, autore che, dopo aver attraversato importanti esperienze nell’ambito del teatro e della poesia, ha scelto la musica come linguaggio in grado di sintetizzare al meglio queste esperienze e affinare il discorso espressivo. Un live contraddistinto da suoni concentrici e ipnotici, al limite tra cantautorato e postrock, impastati alla voce di Martines, artista definito da una corporeità energica e fortemente espressiva, e da una scrittura poetica mai astrusa, attenta alla contemporaneità. I testi sono altamente evocativi e in grado di esprimere ossessività introspettiva, solitudine e uno sguardo caustico sul presente.

Tra i brani si segnala “La guerra dei fiori rossi”, rilettura dell’omonimo film di Zhang Yuan (2006), che denuncia i metodi repressivi dell’educazione infantile in Cina, il testo si è arricchito delle suggestioni di Martines al ritorno da una visita ai campi di concentramento di Auschwitz. L’album si avvale della produzione artistica di Vince Pastano (attualmente in tour con Vasco Rossi e Luca Carboni) e di Antonello D’Urso (chitarrista nel recente tour di Alice e Battiato) della Liquido Records (www.liquidorecords.com)

La formazione dal vivo è così composta: Massimiliano Martines (voce), Marta Ascari (tastiere), Daniele Chiefa (chitarra), Max Messina (percussioni).

Share.

About Author

Comments are closed.