Gates: ascolta la nuova Habit

0

GATES: ASCOLTA
LA NUOVA “HABIT”

IL NUOVO ALBUM “PARALLEL LIVES” DISPONIBILE
DAL 3 GIUGNO VIA PURE NOISE RECORDS
Gli indie-rockers statunitensi Gates hanno pubblicato il primo singolo tratto da “Parallel Lives”, disponibile dal 3 giugno via Pure Noise Records. Pre-order disponibili qui. “Habit”, questo il titolo del brano, può essere ascoltato cliccando l’immagine sottostante. 

Vivere a New York, ha cambiato la visione del mondo di Kevin Dye, frontman della band: “Lavoravo in un posto dove per arrivare dovevo prendere la metropolitana e ogni volta mi capitava di incontrare la stessa persona lungo la tratta. Mi capitava di ascoltare frammenti di conversazione e mi sono trovato a immaginare quali storie ci fossero dietro. Avevo sfiorato le vite di tantissime persone senza aver mai messo piede nelle loro case o sapere come fossero davvero le loro esistenze”. 

Da questo tipo di riflessioni è arrivata l’ispirazione che ha portato alla nascita di “Parallel Lives”, co-prodotto da Dye e Mike Watts (The Dear Hunter, As Tall As Lions). “Ho cercato di affinare e di usare le canzoni del nuovo album per esprimere un punto cruciale: il tentativo di assorbire e accettare il fatto che non si potrà mai conoscere tutti, né sapere come gli altri influenzeranno la nostra vita, o viceversa, che influenza avremo noi sulle vite altrui semplicemente attraverso quello che diciamo o facciamo”.

Il disco riflette la rosa di scelte che ci si presentano quotidianamente e in base a cui ha origine il percorso della vita di ognuno: ogni canzone infatti è collegata all’altra nei testi e nello stile, ma con un sound completamente differente di momento in momento. Dye non suona sempre la chitarra,  permettendo a canzoni come l’eterea “Empty Canvas” e “Fade” – ispirata alle sonorità di Patty Griffin -, di farsi simbolo della volontà dei Gates di miscelare il nucleo di testi cantautoriali con atmosfere più cupe. Le canzoni sono state rivisitate senza sosta: “Penny” comincia in modo soft per poi accelerare e diventare sempre più ritmata, mentre l’inizio di “Habitè l’opposto.

La realizzazione di ‘Habit’ è stata qualcosa di totalmente surreale per me“, introduce il chitarrista Ethan KoozerEro rimasto in sala prove da solo a tarda notte. Il brano è stato concepito dal nulla, in una chiave che non avevo mai usato prima, ma che mi ha acceso la scintilla. Ho preso tutta l’energia da quella notte e l’ho portata con me per tutta la durata della registrazione. Ho cercato di fare in modo che ‘Parallel Lives’ avesse il maggiore impatto possibile, piuttosto che concentrarmi sul riff perfetto“.

Dopo essere stati sfidati da Ricky Samspon, chitarrista dei Foxing, a provare nuove sonorità, i Gates si sono messi in gioco non solo come musicisti, cambiando formazione a seconda del brano, ma anche come persone. “Non conoscevo nessuno della band fino al primo giorno di prove” aggiunge Koozer “E’ stato un miracolo che andassimo così d’accordo. Siamo persone completamente diverse, eppure abbiamo un incastro perfetto”.

Siamo quasi il tema stesso del disco” dice Dye “Chi non lo è, dopotutto?! E’ proprio questo il punto. Ognuno vive la propria vita, dobbiamo tutti stare al mondo e cavarcela. La nostra avventura assieme sembra essere appena cominciata, in questo preciso punto della linea del tempo le nostre strade si sono incrociate e noi siamo diventati amici. Non ho mai provato così tanta gioia e soddisfazione, come da quando ci siamo messi al lavoro su questo album”.

FACEBOOK WEB | TWITTER

Share.

About Author

Comments are closed.