A MORTE L’AMORE, ‘A Morte l’Amore’ – Esordio del trio A Morte l’Amore nel segno del glam e del rock italiano / Dal 25 Marzo nei negozi e digital store

0
‘A Morte l’Amore’ nei negozi e digital store dal 25 Marzo

Segnatevi in agenda il 25 Marzo, giorno d’uscita per Goodfellas Records dell’esordio degli A MORTE L’AMORE.
‘A Morte l’Amore’ è un album di sudatissimo disco-punk, miele e sangue, sulla scia del miglior glam rock d’esportazione.

A Morte l’Amore è uno slogan cruento e al contempo un auspicio: lunga vita all’amore, ma a morte l’abuso del termine AMORE.

 


A MORTE L’AMORE – ‘A Morte l’Amore’

Goodfellas Records

Tracklist:
1. Giuditta / 2. I Colpi / 3. Chi Vive d’Amore Muore di Fame
4. Anche al Buio Potrei
/ 5. Shey Shey / 6. Ho Smesso
7. Mi Abbracci, Mi Accoltelli / 8. Bugie
/ 9. Ti Guardo / 10. Come Mi Vuoi


Info Goodfellas:
www.Goodfellas.it
www.facebook.com/goodfellas
www.twitter.com/Goodfellas_it
www.instagram.com/goodfellas_it


Il trio A MORTE L’AMORE ha mosso i primi passi in Puglia nel 2014, in provincia di Taranto. La band è nata dall’incontro tra Giuseppe Damicis (chitarra/voce), Simone Prudenzano (batteria) e Mauro Capogrosso (basso).

La band cita e si rifà ad un immaginario influenzato dal cinema noir e di genere, che si spinge alla ricerca di interpretazioni sonore poco convenzionali passando da Mal e i Primitives, la prima Loredana Bertè, i compositori di colonne sonore cinematografiche degli anni ’70, il buon David Bowie e fino alle ultime scorribande glam-hard rock degliEagles Of Death Metal.

Al suono “internazionale” degli A MORTE L’AMORE si contrappone la lingua italiana utilizzata in tutte le canzoni. I testi non si rifanno per forza ad esperienze personali dei tre membri della band, né tra gli obiettivi del gruppo c’è quello di catturare atmosfere quotidiane con ragionevole realismo; una voce dolce detta immagini violente, crude, ma soprattutto sensuali.
Basta ascoltare la carica proto punk e glam del primo singolo ‘Giuditta’ e del brano ‘I Colpi’ per rendersi conto del tiro impressionate degli ‘A Morte l’Amore’.

I tre a Morte l’Amore hanno messo a punto una formula perfetta a base di avanguardia pop italiana e rock sudato britannico.

La produzione artistica del progetto è stata curata dal batterista Simone Prudenzano, già attivo dietro le pelli con i Thee Elephant, Matilde Davoli e Oh Petroleum.
Non lasciatevi sfuggire questa scheggia impazzita a nome A Morte L’Amore, una delle realtà più interessanti del panorama indipendente italiano.


 
A MORTE L’AMORE info:
. https://www.facebook.com/amortelamore
. https://soundcloud.com/amortelamore

Share.

About Author

Comments are closed.