Gli Os Argonautas presentano in anteprima “Samba delle Streghe”

0
Gli Os Argonautas
presentano in anteprima a Lisbona il loro nuovo album
“Samba delle Streghe”
in uscita per Digressione Music il 31 marzo

La ciurma della band barese Os Argonautas sbarca domani a Lisbona per un concerto all’interno della rassegna TrotaMundos dedicata alla diffusione della cultura musicale di varia provenienza. Ospiti degli italiani Forrò Miòr (band di musica brasiliana attualmente residente a Lisbona) gli Os Argonautas ripercorreranno un repertorio autorale di musica tanto italiana quanto portoghese e brasiliana. Da sempre impegnati nella diffusione in Italia della cultura letteraria e musicale del Portogallo e del Brasile in una sorta di Tropicalismo Mediterraneo, la band, è adesso impegnata a portare il proprio “patchwork” musicale nella terra che principalmente li ha ispirati contribuendo, questa volta, alla diffusione della cultura italiana. Il tentativo è quello di dimostrare come la musica riesca ad accorciare le distanze e le diversità. Il luogo dello “sbarco” sarà al “Largo Cafè” alle ore 20 nel quartiere “Intendente” di Lisbona. Festeggiano dunque a Lisbona l’imminente uscita del loro nuovo album “Samba delle Streghe” (Digressione Music) prevista per il 31 marzo.

Il progetto Os Argonautas nasce nel 2011 con la volontà di esplorare la canzone d’autore e mescolarla a influenze essenzialmente portoghesi e brasiliane, passando attraverso la tradizione della musica mediterranea e arabo-andalusa, e affrontando a tratti la new- wave che unisce un lavoro di matrice fortemente folk-acustico con la sperimentazione. La band attraversa diverse formazioni fino a trovare il suo assetto stabile nel quintetto composto da Federica D’Agostino (voce), Domenico Lopez(chitarra classica), Giulio Vinci (chitarra classica ed elettrica), Alessandro Mazzacane (violoncello e basso elettrico) e Giovanni Chiapparino (percussioni, fisarmonica, basso elettrico, elettronica). All’attivo la discografia di Os Argonautas presenta un CD in cui la band omaggia la canzone d’autore brasiliana e portoghese intrerpretandola a seconda delle influenze passate e attuali del mediterraneo e lasciando che le influenze “oceaniche” entrino a far parte della loro musica originale composta su testi e musiche di Giovanni Chiapparino.
Da subito la stampa locale e nazionale si interessa al lavoro di scrittura, ricerca ed interpretazione della band barese scrivendo numerose recensioni su quotidiani e periodici (Rokkerilla, Pool Magazine, Corriere della Sera, Repubblica, il Manifesto, ecc.). La promozione del disco li porta in Tour nelle principali tappe Italiane dedicate alla musica d’autore ed acustica. Particolarmente apprezzate le collaborazioni con Michel Godard e Improbabilband in occasione del “Talos Festival” edizione 2012. Il lavoro viene riconosciuto e promosso, fra gli altri, dalla giuria del “Premio Tenco 2012” per cui Os Argonautas presentano lo spettacolo “Navegar è Preciso” presso il Teatro Forma di Bari e nella prestigiosa rassegna Mo’l’Estate presso S. Marco in Lamis. Nel 2013 la band partecipa alla XXIV edizione del festival musicale “Musicultura” (ex Premio città di Recanati), dove, già premiata in fase di audizioni live con la targa “Un Certain Regard” per la migliore interpretazione, rientra nella rosa degli otto vincitori con il brano “Lo stivale”, ospitando sul palco dell’arena Sferisterio il bandoneonista Daniele Di Bonaventura. Nel luglio del 2013 la band si esibisce sul palco del “Locus Festival” (che vanta ospiti del calibro di Jacques Morelemaum, Paolo Fresu, Joe Barbieri, Mirko Signorile) all’interno della serata “Espirito mundo night” dedicata alla musica brasiliana e condotta da Max De Tomassi, storica voce della trasmissione radiofonica “Brasil” in onda su Radio1 di cui saranno ospiti nel Luglio 2014.
È a settembre invece che la band inaugura la rassegna “Aqua Vitae” presso il Teatro Abeliano di Bari, condividendo il palco con la celebre cantautrice Patrizia Laquidara e riscontrando un grande successo.
Oggi la band presenta il secondo lavoro discografico “Sambe delle streghe” con la presenza tra gli ospiti del violoncellista brasiliano Jaques Morelenbaum e del bandoneonista Daniele Di Bonaventura.

Share.

About Author

Comments are closed.