[social] [social_icon link="/?feed=rss2" title="RSS" type="rss" /] [social_icon link="http://facebook.com/lostingroovemag" title="Facebook" type="facebook" /] [social_icon link="http://twitter.com/lostingroove" title="Twitter" type="twitter" /] [social_icon link="http://plus.google.com/113020370236331355022" title="Google+" type="google-plus" /] [/social]

Guarda “Surf”. il nuovo freschissimo video dei Gouton Rouge.

0

​​”Surf” è il nuovo video dei Gouton Rouge.

 Il brano vede la partecipazione di Raniero Federico Neri degli Albedo e cerca di donare (almeno visivamente) del refrigerio in queste calde giornate estive, mettendo in secondo piano la forte malinconia che accompagna la traccia.
La band lo presenta così:
Ci è capitata tra le mani una foto dei Nirvana che fanno un bagno in piscina con gli strumenti, risale al photoshooting per la copertina più famosa della storia della musica. Noi non suoniamo certo così bene però fanculo abbiamo una GoPro. E allora abbiamo giocato per un giorno ai Nirvana! Busto Arsizio la Seattle d’Italia! Ne è uscito questo video. Surf
GUARDA IL VIDEO SUL CANALE YOUTUBE DI V4V-RECORDS A QUESTO LINK.
GIUNGLA

Dopo l’ottima accoglienza dell’album d’esordio, “Carne“, i Gouton Rouge spingono il loro suono verso un mix unico e personale di new wave, surf, noise, pop e shoegaze e si avvalgono della partecipazione di tanti amici incontrati durante il proprio percorso musicale come Raniero Neri degli AlbedoRiccardo Della Casa dei Wemen e Riccardo Montanari dei Belize.

Dopo l’impatto della carne, nella giungla i suoni si stratificano, cambiano e si diversificano.
Entrare nella giungla è scoprire il limbo che separa la veglia dal sonno, fare esperienza del buio fino ad abituarsi al colore degli incubi, a distinguere il ritmo tribale delle ossessioni.
Suonare per raccontarla, prendere coscienza delle paure per affrontare i propri demoni, sprigionarli nel mondo.
In Hindi la parola Jangla indicava un’area desertica e non un luogo ricco di vegetazione e fauna per questoGiungla è tutto, ma anche l’opposto di tutto.

<<< SCARICA GRATIS L’ALBUM QUI >>>

ASCOLTA IL DISCO SU:

SPOTIFY

YOUTUBE

SOUNDCLOUD

DEEZER

ACQUISTA IL DISCO:

CD EDIZIONE LIMITATA QUI

AMAZON

iTUNES

<<< GUARDA IL VIDEO DI “GIUNGLA” A QUESTO LINK >>>

Trovate il singolo su:

– Spotify
– iTunes
– Amazon
CREDITS
Musiche e testi di Gouton Rouge
(eccetto seconda chitarra di “Giungla” di Brenneke)
Chitarra e voce: Francesco Roma
Chitarra: Michele Canziani
Basso: Eugenio Nuzzo
Batteria: Dario Bassi
Hanno accettato di collaborare: Raniero degli AlbedoRiccardo dei WEMEN,BrennekeLuca e Carlo dei LeuteMartin dei Pashmak, papà Bassi, Apash 2012 eRiccardo dei Belize.
A loro va un sentito grazie.
Come anche a chi ha condiviso (e non) il palco nel 2014 con noi, in particolare:FoxhoundI MissiliMajakovich, LanternFlying Vaginas, (Il Fieno).
Registrato, mixato e masterizzato da Ettore “Ette” Gilardoni presso lo studio Real Sound di Milano, tra dicembre 2014 e gennaio 2015.
Prodotto da Gouton RougeV4V Records e Lafine.
lafine.it / parla@lafine.
BIO
 
Prendete tre ragazzi che a sedici anni voglio fare shoegaze, quasi sette anni dopo suonano ancora, sono in quattro, non hanno mai fatto shoegaze, il resto ha poca importanza.
Nella primavera duemilaquattordici pubblicano “Carne” [V4V-Records], otto tracce che non concedono nemmeno tempo per un respiro a pieni polmoni. A maggio 2015 tornano con “Giungla” [V4V-Records/Lafine].
Nati a Busto Arsizio e dintorni come un errore di battitura, i Gouton Rouge sono Dario, Eugenio, Francesco e Michele, suonano assieme dal duemilaeotto.

 

Share.

About Author

Comments are closed.