Body Count : Lunedi 8 Giugno 2015 – Live Club Milano

0
BODY COUNT feat. ICE T
   IN CONCERTO PER UN’UNICA DATA ITALIANA

OPENING ACT:

APES ON TAPES

WWW.BODYCOUNTBAND.COM
WWW.ICET.COM

LUNEDÌ 8 GIUGNO 2015
Live Club | Trezzo sull’Adda
MILANO

Apertura porte: ore 20.00
Inizio concerto: ore 20.45

Ingresso:
35,00 € in cassa
30,00 € in prevendita

Prevendite disponibili su:
www.ticketone.it
www.mailticket.it
www.vivaticket.it

Body Count – Institutionalized | Suicidal Tendencies’ cover, 2015
Grandissima attesa per il riorno dei Body Count in Italia, dopo una lunghissima assenza dalla nostra penisola.
La band di Ice-T si esibirà il prossimo 8 giugno al Live Club di Trezzo sull’Addanell’unica tappa italiana del tour di promozione di “Manslaughter“.
La band avrà modo di promuovere il quinto album in studio, uscito il 10 giugno 2014 su etichetta Sumerian Records.
Gruppo storico del crossover americano, i Body Count del leggendario Ice-T hanno suscitato, negli anni, numerose controversie a partire dall’uscita del loro primo album.
Nella primavera del 1992, infatti, il gruppo uscì con l’album omonimo contenente il brano“Cop Killer”, ispirato al celebre pezzo dei Talking HeadsPsycho Killer”, quando le violenze post-Rodney King non si erano ancora spente.
Il largo seguito della band tra le minoranze di colore e la concomitanza degli eventi finirono per sbattere i Body Count sul banco degli imputati: l’opinione pubblica era scandalizzata dal testo del brano e i sindacati di polizia di tutto il paese e perfino la Casa Bianca intervennero per indurre la Warner Bros Records a ritirare l’album dal mercato.
“Cop Killer” divenne un caso nazionale e la band si ritrovò in mezzo ad uno dei più violenti scontri sulla censura musicale di tutti i tempi.
Nell’album successivo, “Born Dead” (Virgin Records, 1994), fu inserita una cover di “Hey Joe” destinata all’album Stone Free: A Tribute to Jimi Hendrix, divenuta poi molto nota.
Nella loro ultima fatica “Manslaughter“ hanno registrato “Institutionalized“, cover del brano dei Suicidal Tendencies (“Suicidal Tendencies”, 1983).
Tre su cinque membri originali della band sono passati a miglior vita: Beatmaster V è morto di leucemia nel 1996, Mooseman è stato ucciso in una sparatoria nel 2001 e D-Roc the Executioner è deceduto per un linfoma nel 2004; ma la formazione comprende ancora, del vecchio nucleo storico, Ice-T e il chitarrista Ernie C.

Lo storico frontman Ice-T, inoltre, parallelamente all’attività di rapper si dedica anche a quella di attore; nel 1984 è comparso davanti alla macchina da presa per rappare e questa collaborazione ha segnato l’inizio di una carriera che negli anni successivi gli ha procurato una cinquantina di ruoli tra film per il grande e piccolo schermo, oltre alla comparsa in alcuni serial televisivi, tra i quali “Law & Order: Special Victims Unit”, in cui ha interpretato un poliziotto.
Nel 1991 ha recitato in New Jack City, pellicola di culto che ha attualizzato la blaxploitation, diventando una nuova bandiera per i coloured.

“Manslaughter”, Sumerian Records(2014)
01. Talk Shit, Get Shot
02. Pray For Death
03. 99 Problems BC
04. Back To Rehab
05. Manslaughter
06. Get A Job
07. Institutionalized 2014
08. Pop Bubble (featuring Jamey Jasta)
09. Enter The Dark Side
10. Bitch In The Pit
11. Black Voodoo Sex
12. Wanna Be A Gangsta
13. I Will Always Love You
14. 99 Problems BC – Rock mix
Share.

About Author

Comments are closed.