Turbowolf: esce il nuovo Two Hands

0

Gli alternative rocker di Bristol TURBOWOLF pubblicano il loro secondo album, “Two Hands”, il 7 aprile su Spinefarm/Universal.
“Two Hands” è un’opera di gran classe. La musica rock viene spinta oltre i limiti per creare qualcosa di davvero unico. Il groove, i riff e le ritmiche create dalla band vi sorprenderanno e vi porteranno a esplorare la storia segreta dell’umanità ed i suoi desideri di evoluzione con riferimenti al misterioso programma di controllo delle menti che si dice molti governi stiano già utilizzando, ovvero il famigerato ‘MK Ultra’.   Dalla lenta e sludgy ‘Pale Horse’, che ricorda da vicino i Black Sabbath, alle energiche ‘American Mirrors’ e ‘Rich Gift’, passando per i suoni da trip di ‘Invisible Hand’ e ‘Toy Memaha’, i Turbowolf hanno realizzato un album che assomiglia ad un’avventura sonica grazie all’impiego di eclettica elettronica, bassi pulsanti, chitarre spumeggianti e la voce di Chris Georgiadis che sembra cantare per la propria sopravvivenza.
Dopo avere trascorso la gran parte del 2013 nella scrittura del disco, la band ha scelto i leggendari Rockfield Studios in Galles per registrarlo, rompendo tutte le regole possibili e immaginabili al fine di raggiungere l’eccellenza sonora. “Two Hands” è stato co-prodotto da Tom Dalgety (Royal Blood, Band Of Skulls, Opeth).

Share.

About Author

Comments are closed.