Recensioni: “Course in Fable” di Ryley Walker

0

Esce oggi, per Husky Pants Records, il disco Course in Fable di Ryley Walker, cantautore americano.

Il disco è un’immersione nei colori della voce dell’autore, calda e avvolgente, che coccola e ammalia per tutta quanta la durata dell’album.

Al disco hanno collaborato anche Bill Mackay, Andrew Scott Young e Ryan Jewell. L’album è stato prodotto da John McEntire.

Un intro esplosivo è quello di Striking Your Big Premier, la traccia d’apertura. Tutti gli strumenti, all’unisono, si scatenano in una carica d’energia come all’inizio di un concerto; ma poi, nella parte centrale della canzone, l’atmosfera si fa più rilassata e prevalgono voce e un arpeggio di chitarra, mentre l’accompagnamento di basso e chitarra sono più lievi. Il finale, poi, in un crescendo, torna a essere esplosivo. Arriviamo ora a quello che è il primo singolo, ovvero Rang Dizzy, che vede un’importante presenza di archi, così come di arpeggi di chitarra.

In A Lenticular Slap il ritmo stavolta prevale sulla voce, ma senza sovrastarla. Interessanti le accelerazioni nei ritmi e nelle melodie, dettagli che rendono questo pezzo originale e particolare. Infatti non ci si rende nemmeno conto dei quasi 8 minuti che passano dall’inizio alla fine del brano.

Arriviamo poi al secondo pezzo uscito in anteprima, Axis Bent che menziona anche il titolo dell’album, Course in Fable. Questo brano ben calibra voci e strumenti nella sua parte centrale, mentre la parte finale c’è un outro strumentale. Questo pezzo si rivela essere forse il brano più pop-rock (sempre con chiari elementi folk anche, però) del disco, e ha le caratteristiche di un buon singolo.

Clad With Bunk è un pezzo che alterna parti più introspettive con sezioni più energiche, e così arriviamo a forse il pezzo più particolare in assoluto del disco (album che comunque, nel complesso, è un ascolto parecchio raffinato e particolare) – Pond Scum Ocean.

Il lungo intro strumentale è un’ immersione negli abissi, e i ritmi quasi caraibici accompagnano tutti i 7 minuti della canzone.

Il finale è affidato a una più tradizionale Shiva With Dustpan dall’atmosfera rilassante e in cui prevale la voce di Ryley Walker che ci abbraccia verso un finale dal calore avvolgente.

RYLEY WALKER NEL WEB

Sito Ufficiale

Facebook

Twitter

TRACKLIST

1. Striking Your Big Premier
2. Rang Dizzy
3. A Lenticular Slap
4. Axis Bent
5. Clad With Bunk
6. Pond Scum Ocean
7. Shiva With Dustpan

Share.

About Author

Comments are closed.