ESNS21: intervista con Froukje

0

Il linguaggio è prezioso. Le parole sono un mezzo per mettere ciò che hai in testa nel mondo, e questo è ciò che la 19enne Froukje fa. La cantante di Rotterdam è giovane, ma ha sicuramente qualcosa da dire. Il singolo di debutto “Groter Dan Ik” (“Più grande di me”), che parla della crisi climatica, si è diffuso rapidamente nei Paesi Bassi. Così Froukje è diventata la voce della città. Esattamente quello che desidera: iniziare una conversazione e commuovere le persone con la sua musica. O commuoverle letteralmente, perché nonostante tutta la miseria del mondo, c’è sicuramente spazio anche per il ballo.

In realtà sono un po’ dubbiosa su tutto il clamore sulla ragazza di Rotterdam. Pensavo che la generazione Z fosse migliorata un po’ rispetto a noi generazione X che al massimo siamo attivisti da scrivania o da portafoglio, o giusto per lavarci le coscienze su instagram. Tanto fumo, nel senso poi di poca ciccia, o anche in quell’altro. Buon flow, ottimi testi ma troppo presto. Aspettare e non bruciare un talento magari era meglio. Ma capisco che questanno la musica batava mancava di qualcosa che non è uscito dal loro non-lockdown.

Share.

Comments are closed.