Recensioni: Local Honey, il terzo album studio di Brian Fallon

0

Local Honey è il terzo album studio di Brian Fallon come solista ed esce il 27 marzo per Lesser Known Records / Thirty Tigers.
Brian Fallon è un cantautore americano; più che come solista è noto per la sua band The Gaslight Anthem.

Iniziamo l’ascolto andando in ordine con la traccia d’apertura, When you’re ready e fin da subito ci sentiamo proiettati in un’atmosfera magica in cui ci sembra di poter essere immersi nella natura; i suoni folk si accostano bene alla vocalità di Brian Fallon, accompagnano la voce senza sovrastarla, sono un piacevole accompagnamento. È una musica rilassante e allo stesso tempo assolutamente non noiosa.

Arriviamo a 21 Days, che è anche un singolo con video, brano molto più intenso e particolarmente commovente, un’ottima ballad, un po’ malinconica ma con un ritornello efficace. Il videoclip in bianco e nero caratterizzato principalmente da primi piani ed emozioni ben visibili sul volto delle persone ritratte è molto azzeccato per un brano come questo.

Con Vincent torniamo alle atmosfere più rilassanti del brano di apertura, mentre con I Don’t Mind (If I’m With You) si insegue la linea del pathos e dell’intensità del singolo 21 Days.
Il folk è qui ancora più accennato, la voce è predominante, le parole sono importanti e ben scandite, il messaggio vuole essere chiaro ed arrivare nel profondo delle coscienze dell’ascoltatore.


Al contrario, in Lonely For You Only l’atmosfera si fa leggermente più spensierata e il sound diventa più pop/rock con delle chitarre elettriche in accompagnamento, ma mai a sovrastare il tutto; su questa linea è anche il brano successivo, Horses, nel quale sono presenti anche delle interessanti backing vocals.

Arriviamo alla conclusione del disco con Hard Feelings, la quale presenta delle ritmiche più intense e interessanti e anche degli arpeggi di chitarra delicati e coinvolgenti, per poi terminare su You Have Stolen My Heart.

Il video anche stavolta è in bianco e nero e con molti primi piani, ma stavolta il focus è sulla coppia e sui sentimenti che vengono espressi senza bisogno di alcuna parola.

Tutto il disco è un viaggio nelle emozioni, un disco che aiuta a guardarsi dentro e allo stesso tempo ad “evadere”; è un ascolto nel complesso molto piacevole di cui si ha bisogno, ora più che mai.

TRACKLIST

1. When You’re Ready
2. 21 Days
3. Vincent
4. I Don’t Mind (If I’m With You)
5. Lonely For You Only
6. Horses
7. Hard Feelings
8. You Have Stolen My Heart

Share.

About Author

Comments are closed.