Intervista con i Rev Rev Rev a ESNS20

0

Molto interessanti gli artisti del plotone italiano a Eurosonic quest’anno. Tra i tanti annoveriamo i Rev Rev Rev, possiamo dire “vecchie” conoscenze perché parte della nostra redazione li segue sin dai primi passi. Molto bello vederli in Olanda dopo anche il SXSW. Ci siamo fatti una breve chiacchierata proprio all’inizio del festival in una sala stampa che era una chiesa.

Dall’uscita del loro album di debutto omonimo nel 2013, i Rev Rev Rev – con sede a Modena, Italia – sono stati più volte acclamati come una delle migliori nuove band shoegaze. Hanno ricevuto elogi da BBC 6 Music, Drowned In Sound, Clash Magazine e Bandcamp Daily e hanno portato i loro famigerati spettacoli dal vivo in tutto il Regno Unito e in Europa, condividendo il palco con artisti del calibro di The Jesus and Mary Chain, Brian Jonestown Massacre, The Telescopes e Ringo Deathstarr lungo la strada. La band è stata invitata al SXSW 2019, dove il loro live set ha impressionato Bob Boilen di All Songs Considered e gli ha fatto guadagnare un posto nel wrap-up SXSW di NPR, oltre ad essere trasmessa nelle stazioni radio della rete. Prodotto da James Aparicio (Spiritualized, Dead Vibrations), il nuovo album segna la loro adesione all’etichetta indie cult londinese Fuzz Club Records.

 

 

Share.

Comments are closed.