Primavera Pro 2020 – Music in the air: il Primavera Award sarà assegnato alla rivoluzione didattica del Taller de Músics

0

Music in the air: il Primavera Award sarà

assegnato alla rivoluzione didattica del

Taller de Músics

La scuola di musica con sede a Barcellona ha festeggiato nel 2019 i quarant’anni dalla sua fondazione.

Il premio sarà assegnato nell’ambito di Primavera Pro 2020, e includerà una tavola rotonda e un concerto speciale ad ingresso libero

Per descrivere l’ente che riceverà il Primavera Award nel 2020 dobbiamo tornare indietro fino a Epicuro. Il filosofo greco, che fondò i suoi insegnamenti sulla convinzione che gli umani non possono ignorare i piaceri richiesti da corpo e anima, ha dato il suo nome alla società di distribuzione editoriale di proprietà di Lluís Cabrerae Fernando Hernández, il cui magazzino nel quartiere di Raval ha visto nascere il Taller de Músicsnel 1979.

Questa istituzione della città di Barcellona è diventata uno dei progetti di insegnamento musicale più duraturi e influenti di tutta la Spagna, un elemento chiave nella creazione di una scena professionale di fama internazionale e nella costruzione di un tessuto musicale che svolge un ruolo di enorme importanza all’interno del quartiere. Artisti come Rosalía, Sílvia Pérez Cruz, Miguel Poveda, e Salvador Sobral hanno mosso i loro primi passi in queste aule, insieme a un gran numero di figure di rilievo che garantiscono l’eccellenza della scuola.

Con l’assegnazione di questa onorificenza al Taller de Músics, Primavera Sound e Primavera Pro riconoscono un’opera sociale ed educativa che, lungi dal perdere il suo slancio dopo quarant’anni, è oggi più ambiziosa, vivace e complessa che mai: Nelle parole di Almudena Heredero, direttrice di Primavera Pro, “attraverso il suo insegnamento, il Taller de Músics incarna l’eccellenza ma ha anche, ed è questo che lo rende un’eccezione nel mondo dell’insegnamento musicale, un legame diretto con lo sviluppo artistico dei suoi studenti e una capacità di far crescere la creatività e la diffusione della musica grazie alla sua tenacia, dedizione, e inamovibile determinazione. Per questi motivi, il Taller de Músics si è affermato come un’istituzione fondamentale per la scena culturale e l’industria musicale di Barcellona.”
Quattro decenni di musica libera

Senza precedenti esperienze nel campo ma attivi nella lotta anti-franchista e di liberazione, Cabrera ed Hernández decisero di fondare una scuola con radici popolari, con musicisti che abitavano o passavano da Barcellona come insegnanti,musicisti che erano stati testimoni del modo in cui la scena discografica locale era stata smantellata con lo spostamento a Madrid di tutti i centri di produzione.

Il jazz fu il punto di partenza per soddisfare l’anima epicurea che la scuola portava come vessillo, ma la natura permeabile di questo genere musicale lasciò presto spazio al flamenco, alla Latin Music, e ad altre sonorità che non trovavano posto nei piani di studio dei conservatori tradizionali. Se l’essere umano impara prima a parlare e poi a leggere e scrivere, il programma educativo del Taller de Músics tiene conto del fatto che il processo organico di apprendimento avviene perché gli studenti imparano a suonare, dando priorità allo studio pratico in parallelo con lo studio di teoria della musica su pentagramma, portando al momento in cui lo spartito può davvero prendere il volo, come simboleggiato dall’iconica fotografia che rappresenta l’istituzione.

Il Taller de Músics non solo offre una vasta gamma di stili, ma ha anche un risoluto obiettivo sociale, che si può vedere dalla sua interazione col quartiere di Ciutat Vella, e che prosegue con l’espansione delle sue sedi con la Escuela Superior presso il Centre Cultural Can Fabra de Sant Andreu, nel 2011.

A guidare la squadra del Taller de Músics lungo questo percorso di espansione è stato Lluis Cabrera, che ha accolto la notizia di questa onorificenza con queste parole: “Primavera Sound, Primavera Pro, Primavera Award: tre iniziative con una sola anima. L’incoraggiamento promuove, e l’anima ispira. È così che Primavera e le sue diramazioni si manifestano. Il Taller de Músics accoglie questo premio con un tale affetto e una tale gratitudine che, quando ci sarà consegnato, l’euforia sarà esplosiva.

Il Primavera Award sarà consegnato al Taller de Músics nel corso della festa di inaugurazione di Primavera Pro, il 3 giugno 2020, con uno speciale concerto gratuito degli studenti della scuola, presso il Pati de les Dones nel Centre de Cultura Contemporánia di Barcellona. Nello stesso giorno, a conclusione delle celebrazioni per il quarantesimo anniversario del Taller si svolgerà una tavola rotonda che ne ripercorrerà la storia, con la partecipazione di Cabrera e di due importanti artisti che sono stati studenti della scuola, la cantante Judit Neddermann e il chitarrista flamenco Juan Gómez ‘Chicuelo’.

Il Primavera Award è l’onorificenza con cui Primavera Sound e Primavera Pro riconoscono i meriti di persone, compagnie, ed enti di particolare rilievo nel settore musicale. Il premio è stato progettato dall’artista Antoni Yranzo, e negli scorsi anni è stato assegnato a Neneh Cherry, l’associazione spagnola delle donne nell’industria musicale (MIM), Pitchfork, il festival Roskilde, Barry Dickins, e Christof Ellinghaus.

Primavera Pro è l’incontro internazionale del settore musicale, che ha luogo in parallelo a Primavera Sound. Si svolgerà dal 3 al 7 giugno 2020 presso il CCCB di Barcellona. I pass per delegati sono acquistabili sul portale online di Primavera Sound.

 

pro.primaverasound.com

Share.

Comments are closed.