Live Report: The Dandy Warhols @ Locomotiv Club, Bologna

0

Lo scorso 17 settembre ha avuto inizio la rassegna musicale Murato!, organizzata da Locomotiv Club, Radio Città Fujiko e Unhip Records, che ha visto come primi protagonisti della nuova edizione una band americana con ben 25 anni di carriera alle spalle, ovvero The Dandy Warhols.

I live della band di Portland inizia alle 23 con “Forever”, dall’ultima fatica discografica “Why You So Crazy?”, per poi continuare a tracce più storiche come “Get Off”, Not If You Were the Last Junkie on Earth” e “Ride”.
Il cantante-chitarrista Taylor-Taylor, il chitarrista Peter Holstorm, il batterista Brent DeBoer e la tastierista Zia McCabe regalano al pubblico del locale bolognese uno show che ripercorre gli anni della loro carriera, vagando tra tracce multiformi e costruite su un muro di chitarre fatto di distorsioni e tanta psichedelia.
La psych-rock dei Dandy Warhols tendono a coprire o fare da sfondo alla voce profonda e sensuale, tipica del genere, del frontman.
Le canzoni presentate nel corso di questo show, inoltre, cambiano d’intensità e sono camaleontiche, del resto la band varia dal rock’n’roll, a  influenze tra l’alt-rock e il garage, una buona dose di shoegaze per le numerose distorsioni presenti e, ovviamente, quel psych-rock sopra citato.
“Bohemian Like You”, “We Used to be Friend” e “Every Day Should Be a Holiday” saranno le tracce che determineranno la vera e unica conclusione, a parte l’outro di Zia McCabe, al magico e variopinto show dei Dandy Warhols.

Share.

About Author

Comments are closed.