Firenze Rocks – un evento e tanta creatività anche grazie a Elettra Officine Grafiche

0

Il Firenze Rocks è partito con il botto grazie ai Foo Fighters, e poi continuato anche meglio.  Quello che ad oggi possiamo considerare più grande festival italiano, tra i più prestigiosi in Europa, ha regalato un’emozione unica ed irripetibile ai 70 mila che ogni giorno hanno affollato il prato della Visarno Arena di Firenze.

A sorpresa sul palco del festival nella prima giornata si sono infatti ritrovate due band che hanno fatto la storia della musica rock nel mondo: i Foo Fighters e Guns N’ Roses, insieme, per una versione di It’s So Easy, uno dei brani di Appetite for Destruction.

Il duetto storico ha avuto una risonanza mediatica mondiale finendo sulle più importanti testate internazionali. Un avvio della seconda edizione che si preannuncia memorabile.

Una delle aziende partner nell’allestimento di questo evento è stata Elettra Officine Grafiche, tipografia storica di Firenze da poco approdata al mondo della stampa online digitale di piccolo e grande formato.

L’azienda ha realizzato per il festival tutta una serie di allestimenti e prodotti promozionali stampati: striscioni, pannelli forex e coperture personalizzate per i palchi e gli stand, adesivi e stampe in piccolo formato per volantini, pass auto e brochure, fino al materiale pubblicitario degli sponsor della manifestazione, come RedBull, Mediaset e Live Nation. Quelli di Elettra Officine Grafiche si sono inoltre occupati delle decalcomanie adesive sui container che hanno caratterizzato il Firenze Rocks fino dalla sua prima edizione.  

Comunque si è iniziato lo scorso giovedì 14 giugno con l’unica data italiana dei FOO FIGHTERS, sulla scia dell’acclamatissimo Concrete and Gold Tour.  Sempre nella data inaugurale, dalle ore 16, spazio all’indie-rock a stelle e strisce dei THE KILLS, mentre dal Regno Unito arrivano l’alt rock dei WOLF ALICE (in lizza per i Brit Awards 2018) e il punk hard-core del carismatico FRANK CARTER & THE RATTLESNAKES.

Venerdì 15 – in esclusiva per l’Italia – sono saliti sul palco i GUNS N’ ROSES, la band statunitense che sta girando il mondo con il suo Not in This Lifetime Tour. Per Axl Rose e compagni un ritorno a furor di popolo, dopo lo straordinario concerto sold-out la scorsa estate a Imola davanti a 80.000 spettatori. Hanno aperto la giornata il rockabilly metal dei danesi VOLBEAT, lo sludge metal di BARONESS e il synth-punk dei losangelini THE PINK SLIPS.

Sabato 16 giugno è stata la volta degli IRON MAIDEN, reduci dal tour mondiale a supporto del loro 16esimo album in studio The Book of Souls. La band approderà a FirenzeRocks sulle ali del Legacy of The Beast World Tour, con una scaletta che intreccia le più grandi hit e brani dall’ultimo disco. Hanno diviso il palco con un’altra leggenda del metal, i tedeschi HELLOWEEN, con il frontman dei Korn JONATHAN DAVIS e il suo nuovo progetto solistico, con gli SHINEDOWN e un album fresco di stampa da presentare.

OZZY OSBOURNE ha celebrato domenica 17 giugno sul palco di Firenze Rocks oltre cinque decadi di carriera, come solista e come frontman dei Black Sabbath. Anche per OZZY, si tratta dell’unica data italiana. La tournée segnerà l’addio dai palchi dopo oltre 2.500 concerti in tutto il globo. Sempre domenica 17 giugno, sul palco della Visarno Arena, si sono esibite anche altre colonne del genere: gli AVENGED SEVENFOLD, che hanno appena pubblicato la versione deluxe dell’acclamato “The Stage”, gli storici JUDAS PRIEST, oltre 40 anni di carriera e vincitori nel 2010 del Grammy Award per la miglior ‘esibizione metal’, e i TREMONTI, band del chitarrista Mark Tremonti (Alter Bridge) in tour con il nuovo album “A Dying Machine”.

Share.

About Author

Comments are closed.