[social] [social_icon link="/?feed=rss2" title="RSS" type="rss" /] [social_icon link="http://facebook.com/lostingroovemag" title="Facebook" type="facebook" /] [social_icon link="http://twitter.com/lostingroove" title="Twitter" type="twitter" /] [social_icon link="http://plus.google.com/113020370236331355022" title="Google+" type="google-plus" /] [/social]

Il Festival del Vittoriale TENER-A-MENTE annuncia YANN TIERSEN in concerto, MART 31 LUGLIO, Anfiteatro del Vittoriale, Gardone Riviera (BS)

0

COMPOSITORE E POLISTRUMENTISTA TRA I PIU’ PROLIFICI DELLA NOSTRA EPOCA, LE SUE COMPOSIZIONI IN CHIAVE MINIMALISTA E SPERIMENTALE

 SONO NOTE IN TUTTO IL MONDO. PIU’ VOLTE PARAGONATO

AD ERIK SATIE E NINO ROTA, SUL PALCO DELL’ANFITEATRO DEL VITTORIALE

PER UN INTIMO ED EMOZIONANTE CONCERTO

YANN TIERSEN

 “An Evening with Yann Tiersen Solo in Concert”

 

martedì 31 luglio

Festival del Vittoriale TENER-A-MENTE

ANFITEATRO DEL VITTORIALE

Gardone Riviera (BS)

Via Vittoriale, 12

prezzi dei biglietti:

poltronissima € 45 + dp
platea: 40 € + dp

platea laterale: 35 + dp

gradinata numerata: 40 € + dp

gradinata non numerata: 30 € + dp

 

biglietti in vendita dalle ore 11.00 di sabato 17 marzo su www.anfiteatrodelvittoriale.it

 

Informazioni su come acquistare i biglietti:

Anfiteatro del Vittoriale – +39.340.1392446 –  www.anfiteatrodelvittoriale.it

Compositore e polistrumentista minimalista francese, Yann Tiersen nasce a Brest, in Bretagna, nel 1970. La sua formazione classica è breve e quasi inesistente: Tiersen preferisce di gran lunga il punk e l’elettronica. Il successo arriva in Francia nel 1998 con la pubblicazione del terzo album, “Le Phare”, e nel 2001, grazie alle musiche per il film francese “Il Favoloso Mondo di Amélie”, diventa famoso in tutto il globo. Negli anni Tiersen ha poi musicato altre pellicole di alti livelli, tra cui “Good Bye, Lenin!” (2003), “Tabarly” (2008) e numerosi cortometraggi. Nei suoi album, Tiersen alterna pezzi strumentali a brani cantati da lui stesso o da artisti ospiti, tra cui Tindersticks, Stuart A Staples, Cocteau Twins, Arab Strap.

Artista in grado di mescolare abilmente il pianoforte con la fisarmonica e vari tipi di violino, Yann Tiersen è stato più volte paragonato ad Erik Satie, Nino Rota e Penguin Cafe Orchestra. Le sue esibizioni dal vivo variano una dall’altra: talvolta è accompagnato da un’orchestra o da collaboratori ospiti, mentre altre offre splendide sessioni minimaliste, alternandosi continuamente tra il piano, la fisarmonica, i violini e, per i brani più “duri”, la chitarra elettrica. Un artista senza limiti e confini, in grado di spaziare dalla classica sino all’elettronica e alla musica popolare.

Nel 2016 esce “Eusa”, l’ultimo album di studio che segna un ritorno alle origini per Yann Tiersen. Registrato negli studi di Abbey Road a Londra, “Eusa” è uno dei progetti più ambiziosi ed emozionanti della sua carriera. Il titolo del disco si rifà al nome bretone di Ouessant, l’isola situata a trenta chilometri dalla terraferma, tra i più importanti luoghi di ispirazione per Tiersen, nonché luogo in cui risiede. “Ogni traccia è connessa a una specifica location di un’isola a largo della costa bretone chiamata Ushant (Eusa in bretone), dove io vivo. Ushant è più di una semplice casa, è una parte di me, una parte di ciò che sono. L’idea è stata realizzare una mappa musicale dell’isola e, per estensione, di chi sono”. Un ritorno al minimalismo più puro per l’ultimo lavoro di studio di Yann Tiersen: rintocchi di pianoforte registrati sopra i rumori naturali dell’isola. In “Eusa” il pianoforte è infatti l’unico strumento presente. Ed è proprio così che lo vedremo sul palco dell’Anfiteatro del Vittoriale per Tener-a-mente Festivalmartedì 31 luglio, in un’intima quanto emozionante performance in solo, Yann Tiersen e il suo pianoforte: una suggestiva esibizione che riporterà l’ascoltatore in un profondo quanto emozionante contatto con la natura e con la sua essenza, tra calma apparente e momenti veloci all’interno di un vortice magico.

www.yanntiersen.com – www.facebook.com/yanntiersen.official

Forte del successo delle precedenti edizioni, che hanno visto aumentare la presenza di pubblico anche al di fuori dei confini nazionali, si conferma come uno tra gli appuntamenti più importanti e rinomati della stagione estiva italiana,

grazie alle proposte artistiche che da anni si contraddistinguono

per qualità e avvenirismo

Giunto alla sua ottava edizione, il Festival del Vittoriale Tener-a-mente si conferma come uno tra gli appuntamenti di spicco nel panorama dei festival estivi italiani. L’edizione 2017, la settima, ha sancito la definitiva consacrazione della rassegna, annoverata da GQ Italia tra i cinque migliori Festival nazionali, accanto a manifestazioni storiche come Umbria Jazz ed il Festival dei Due Mondi di Spoleto. Un totale di 26.000 spettatori, con un incremento di pubblico del 60% rispetto al 2016otto spettacoli tutti esauriti, un’anticipazione firmata “GardaMusei Tener-a-mente” (con Elio alla Valle delle Cartiere di Toscolano Maderno), un “Notturnale Tener-a-mente” (la grande festa offerta da Yahama con concerti notturni nel suggestivo parco del Vittoriale, con una presenza di oltre 5.000 persone), la prima edizione del Premio per attori che recitano la poesia “Più Luce!”, tenuta a battesimo da Gabriele Lavia ed un gran finale che ha visto due spettacoli in esclusiva italiana di Ben Harper. Dati importanti per un Festival in continua crescita, sia a livello nazionale che fuori dai confini del Bel Paese, come dimostrano i dati di vendita dei biglietti che hanno registrato una presenza di spettatori da ben 32 Paesi da tutto il mondo, con la Gran Bretagna che ha scalzato la Germania dal secondo gradino del podio. L’edizione 2017 ha visto alternarsi sul palco dell’Anfiteatro del Vittoriale grandi nomi della musica internazionale e nazionale, tra cui Ben Harper (doppia data in esclusiva nazionale), LP, Passenger, Ryan Adams, Baustelle, Carmen Consoli, Niccolò Fabi, Jack Savoretti, Mark Lanegan Band, Elbow, Steve Winwood, oltre agli spettacoli nel suggestivo Laghetto delle Danze per “Tener-a-mente Oltre” con nomi di spicco nel panorama avanguardistico come Tigran Hamasyan e Richard Galliano.

Con una direzione artistica affidata dal presidente della Fondazione Il Vittoriale degli ItalianiGiordano Bruno Guerri, a Viola Costa (Ripens’arti) dal 2011, cresce l’attesa per il cartellone dell’ottava edizione di Tener-a-mente, che, come ogni anno, si pone come obiettivo quello di portare grandi nomi della musica internazionale e nazionale nel magnifico e suggestivo Anfiteatro del Vittoriale, tra gli anfiteatri più belli d’Italia, e nel bellissimo ed intimo Laghetto delle Danze, per una serie di concerti, anteprime nazionali, spettacoli ed eventi che si contraddistinguono per qualità e avvenirismo.

ANFITEATRO DEL VITTORIALE

Tener-a-mente Festival 2018

Gardone Riviera (BS), Via Vittoriale, 12

 

sabato 23 giugno

JEFF BECK

 

martedì 27 giugno

THE DREAM SYNDICATE

 

sabato 7 luglio

CIGARETTES AFTER SEX

 

domenica 8 luglio

STEVE HACKETT

 

 

mercoledì 11 luglio

FRANZ FERDINAND

 

mercoledì 18 luglio

PAT METHENY

 

martedì 24 luglio

NORAH JONES

 

mercoledì 25 luglio

MARCUS MILLER

 

martedì 31 luglio

YANN TIERSEN

 

 

nelle prossime settimane verranno annunciati nuovi artisti in cartellone!

 

 

Informazioni su come acquistare i biglietti:

Anfiteatro del Vittoriale – +39.340.1392446 –  www.anfiteatrodelvittoriale.it

 

 

 

Share.

About Author

Comments are closed.