Chris Jagger sarà in Italia a marzo per quattro concerti

0

CHRIS JAGGER

IN ITALIA A MARZO PER QUATTRO CONCERTI

PRESENTA LA RACCOLTA

ALL THE BEST”

USCITA A FINE 2017 PER BMG

Chris Jagger, l’artista britannico fratello di Mick Jagger ecollaboratore dei Rolling Stones, sarà in Italia a marzo per quattro concerti inseriti nel tour di presentazione dell’ultimo lavoro“All the Best” uscito a fine 2017 per BMG. Sul palco sarà accompagnato da David Hatfield al basso ed Elliett Makrel al violino, ecco le date:

14 MARZO – MILANO – Nidaba Theatre

15 MARZO– PORDENONE – Capitol Concert Hall

16 MARZO – FIRENZE – Auditorium FLOG

17 MARZO – BRESCIA – GranTeatro Morato

Chris Jagger presenterà il suo ultimo lavoro “All The Best” uscito il 20 ottobre 2017 per BMG / Absolute e accompagnato dal DVD del film “I Got The Blues In Austin”.

“All The Best” è una raccolta di sedici brani che contiene una traccia inedita, “Avalon Girls”. Chris ha selezionato tutti i migliori brani delle sue registrazioni negli ultimi vent’anni; ci sono duetti con Sam Brown e Mick Jagger e chitarre suonate da David Gilmour, Ed Deane e Kit Morgan.

Il disco è accompagnato dal dvd ‘I Got the Blues in Austin’, con Chris Jagger e John Peyton. Si tratta di uno spin-off del loro programma radiofonico nazionale The Blueseum of Fine Art. Il film riprende Chris Jagger e John Peyton mentre portano la leggenda del blues, il pianista, Pinetop Perkins, a vedere i Rolling Stones e il fratello, Mick Jagger nel backstage dello Zilker Park di Austin. Il tastierista e direttore musicale degli Stones, Chuck Leavell e Pinetop fanno una jam nel backstage. Hubert Sumlin (Howlin ‘Wolf) ricorda di aver suonato con gli Stones al Madison Square Garden. Il leggendario Jimmie Vaughan e Chris Jagger parlano dei loro fratelli, Stevie Ray e Mick. Il film include musiche originali dei Rolling Stones e canzoni come: ‘I Got the Blues’ dei Rolling Stones”, ”Sticky Fingers ”, ”Turd on the Run” e “Shake Your Hips”, “Exile on Main St.” e “DJ Blues” con Chris e Mick Jagger

La carriera di Chris ha spaziato in molti campi dello spettacolo, dall’abbigliamento, dal teatro al giornalismo. È apparso al The Citizen’s Theatre di Glasgow (la sua prima opera teatrale accanto a Pierce Brosnan), Nottingham Playhouse e l’ICA a Londra, oltre che in TV e film. Ha scritto per varie riviste e giornali tra cui The Daily Telegraph, The Guardian, Mail on Sunday e Rolling Stone.

I suoi primi dischi furono realizzati negli anni ’70 a Los Angeles per Asylum di David Geffen e andò in tour negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Ha rivitalizzato il suo modo di scrivere alla fine degli anni ’80 dopo una lunga pausa e ha aiutato il fratello Mick a suonare gli acclamati album “Dirty Work” e poi “Steel Wheels”.

Chris decise di concentrarsi poi sul proprio materiale e il risultato fu l’acclamato “Atcha!” uscito nel 1994, un mix di stile Cajun con il marchio di canzoni di Chris. I contributi sono arrivati da David Gilmour [Pink Floyd] e Dave Stewart [Eurythmics] su “Lhasa Town” e Leo Sayer. Ha realizzato altri quattro album, tra cui “The Ridge” nel 2009, un lavoro solsita solista con Danny Thompson al contrabbasso e John Etheridge alla chitarra, e “Concert in Jack” nel 2013. In tutto Chris ha scritto e registrato oltre un centinaio di titoli.

E’ regolarmente in tour in Europa e nel Regno Unito con il suo trio Acoustic Roots, suonando in Spagna, Germania, Svizzera, Danimarca, Francia e Olanda ed è appena tornato dall’Australia e dalla Nuova Zelanda. La sua band “The Rocking Kronies” vive tutta accanto a lui e rappresentano una potente unità, completata dall’eccellente lavoro di chitarrista del sessionman Kit Morgan accanto al virtuoso violinista Elliet Mackrell.

Share.

About Author

Comments are closed.