Intervista telefonica con Giorgia dei Giorgieness

0

I Giorgieness in questo 2017 si sono svelati come una vera e propria macchina da guerra nei live italiani: moltissime date, tante come opening act di grossi gruppi, e tanti tanti palchi piccoli su e giù per l’Italia che li hanno aiutati a conquistare un vasto pubblico prima della release del secondo disco. Ne abbiamo parlato al telefono in questi giorni con Giorgia: dai live al lavoro in studio.

Per entrare un po’ nel clima delle Feste abbiamo chiesto anche a Giorgia quali canzoni ascoltare preferibilmente, tratte dall’album.

(mp3 di intervista telefonica)

 

Siamo Tutti Stanchi è il secondo album di Giorgieness pubblicato il 20 ottobre 2017 per Woodworm/Audioglobe. Con il nuovo disco la cantautrice Giorgia d’Eraclea a capo dei suoi Giorgieness, prosegue il processo di crescita sia dal punto compositivo musicale che da quello delle parole. Un lavoro diretto e pieno di suggestioni sonore e testuali, che dimostra appieno la crescita e l’evoluzione fatta dalla band nell’ultimo anno e mezzo passato on the road (oltre 100 le date in poco più di un anno!) con il sorprendente debutto “La Giusta Gistanza”. “Siamo Tutti Stanchi” mostra una crescita compositiva che comunque fa rimanere giorgieness nei territori del rock italiano, dove parole e musica hanno la stessa importanza e lo stesso peso all’interno delle canzoni. 
Poi c’è la voce di Giorgia d’Eraclea che è un piccolo miracolo pop-soul prestato al rock ed alle sue sfaccettature. Una nuova sorpresa per la rock band lombarda che ha esordito lo scorso anno con il sorprendente album “La Giusta Distanza” (Woodworm): un perfetto equilibrio tra un’energia rock viscerale ed un sound più solido e maturo, alla costante ricerca di un nuovo spazio attraverso la voce e le armonie vocali di Giorgie d’Eraclea.
Share.

About Author

Comments are closed.