[social] [social_icon link="/?feed=rss2" title="RSS" type="rss" /] [social_icon link="http://facebook.com/lostingroovemag" title="Facebook" type="facebook" /] [social_icon link="http://twitter.com/lostingroove" title="Twitter" type="twitter" /] [social_icon link="http://plus.google.com/113020370236331355022" title="Google+" type="google-plus" /] [/social]

Colours of Ostrava Festival (CZ): Tame Impala, Of Monsters and Men, Underworld, e anche Robert Fulghum

0

Fondata nel 2002, e nominato come uno dei Top 10 festival musicali in Europa per il 2016 da parte TheGuardian.com, la festa popolare che si svolge dal 14 al 17 luglio 2016 ha fatto di Ostrava la meta estiva di scelta per gli amanti della musica europee . Caratterizzato da una spettacolare line-up, tra cui Underworld, Tame Impala, Of Monsters and Men, M83, Thievery Corporation, Passenger, ANOHNI, The Vaccines, Slowdive, Caro Emerald, 2Cellos, Kiasmos, Boys Noize live, Aurora e Susanne Sundfør tra molti altri, Colori 2016 offre una selezione unica di artisti contemporanei e classici, da electro alla world music, jazz, indie rock e reggae, garantendo agli attendenti festivalieri un vivace lungo week-end ricco di musica e cultura ad un ottimo prezzo.

Ma il programma variegato è solo una cosa che fa Colours of Ostrava unico. Il festival si svolge in una ex acciaieria atmosferico che di un patrimonio culturale europeo e diverso da qualsiasi luogo del concerto che abbia mai visto. Ecco cosa avevano da dire in merito a Festival dello scorso anno artisti e giornalisti culturali:

 


Il programma del festival presenta alcuni dei più grandi interpreti del mondo, ma Colours of Ostrava rimane impegnata a presentare meno commercialmente noto artisti da tutto il mondo – 70 ospiti dalla Nuova Zelanda in Islanda, Australia, Mali, Camerun, Congo, Ghana, Corea del Sud e Israele. Ci sono anche 50 dei migliori gruppi musicali provenienti dalla Repubblica Ceca. Festivalieri possono aspettarsi di scegliere tra oltre 300 eventi che vanno dalla band, dj, film, discussioni aperte, workshop, teatro, poesia, installazioni artistiche e qualche sorpresa ancora a venire.

Una delle principali novità in questa edizione del festival è un forum internazionale di discussione chiamato Meltingpot. L’evento si terrà dal 12 al 17 luglio. Si può guardare avanti per un ampio programma di dibattiti e workshop che copre 8 tappe con più di 80 personalità provenienti da 16 paesi, tra cui: scrittore americano e saggista Robert Fulghum, Israele chimico premio Nobel vincitore Daniel Shechtman, storico americano e pubblicista Timothy Snyder, americano Pulitzer-premiato giornalista Chris Hedges, americano Pulitzer-premiato poeta Yusef Komunyakaa, tedesco scrittore e documentarista Clemens Kuby, e pakistana attivista per i diritti umani Gulalai Ismail.

Si sviluppa su 22 luoghi interni ed esterni unici, Colours of Ostrava 2016 si svolge sul sito della ex miniere e ferriere della città, che è elencato come Patrimonio culturale europea. L’impostazione post-industriale intimo ma spazioso è stato adatta perfettamente alla attirare un pubblico festival internazionale. Oltre alla degustazione vini pregiati in un trasportatore di carbone convertito e avventurarsi giù una miniera, i visitatori del festival di quest’anno avranno anche la possibilità di accedere allo spazio rinnovato di recente all’interno altoforno n ° 1 che dispone di un club, caffetteria e terrazza sul tetto 71 metri dal suolo!

Nonostante il suo aspetto industriale, il sito del festival vanta anche un sacco di aree verdi, più una serie di più tranquillo e spazi ombreggiati che sono l’ideale per rilassarsi e ricaricare le batterie. In termini di alloggio, c’è un sacco di scelta che vanno dal campeggio nei pittoreschi dintorni del Ostrava Slesia Castello di opzioni di alloggio di fascia alta a Ostrava alberghi del centro città. Un elenco completo può essere trovato qui: http://www.colours.cz/practical/accommodation. Qualunque opzione si addice meglio, non c’è bisogno di percorrere lunghe distanze per il festival, che è solo tre fermate di tram dal centro della città. Per un comfort ancora maggiore, l’aumento del trasporto pubblico sarà a disposizione dei visitatori del festival.

E se avete tempo da perdere, perché non prendere un paio di giorni in più per scoprire il fascino della città stessa? Precedentemente noto come il cuore d’acciaio della Repubblica Ceca, Ostrava è la terza città più grande della Repubblica Ceca e ha un’atmosfera tutta sua. Situato tra la slovacca e confini polacchi con viste mozzafiato alla gamma Beskydy della montagna, Ostrava ha tutto: una storia ricca e diversificata, una vita culturale e sociale vivace, più bei paesaggi, e, naturalmente, il miglior festival internazionale di musica in Europa centrale !

I biglietti sono disponibili sul e-shop del sito del festival a 95 euro per i biglietti di quattro giorni. I singoli biglietti di giorno sono inoltre disponibili (controllare l’e-shop per i dettagli). È inoltre possibile prenotare i biglietti per le aree di parcheggio e campeggio festa sito on-line.

Per ulteriori informazioni visitare www.colours.cz.

Colours of Ostrava:
Quest’anno è il 15esimo anno per il festival della Repubblica ceca. 1 Festival in termini di presenze (oltre 40.000 visitatori lo scorso anno)

Ottima line-up (120 band e 300 le funzioni del programma sparsi in 22 tappe, tra cui concerti, teatro, film, dibattiti, workshop e spettacoli.)
Sconti su una gamma di attrazioni turistiche, nonché i biglietti del treno a / da Ostrava con ceco ferroviario
Vicino a Ostrava centro città, con ottimi collegamenti per la città, così come la stazione ferroviaria e l’aeroporto
auto visitatore privato – adatto sia per auto e caravan
Un campeggio a prezzi ragionevoli
Un sito per tutto – tutte le fasi nella stessa zona
Quattro-giorno e unico biglietti disponibili attraverso http://www.colours.cz/practical/tickets/buy
Accessibilità: Ostrava – Praga 370 km, Ostrava – Cracovia 170 km, Ostrava – Varsavia 400 km, Ostrava – Vienna 310 km, Ostrava – Bratislava 300 km, Ostrava – Berlino 530 km.

Share.

About Author

Comments are closed.