Barcellona è pronta per il decollo del Primavera Sound 2016

0

Iniziato ieri, lunedì 30 maggio, il primo dei sette giorni di attività ininterrotta presentati dalla sedicesima edizione del Primavera Sound, durante i quali Barcellona sarà invasa da un’ondata di concerti dal vivo e di attività musicali connesse. I gruppi che hanno suonato nella serata inaugurale dedicata al rock sperimentale, nella mitica sala Apolo, sono stati la formazione spagnola di culto, Mar Otra Vez, da Madrid, e la band inglese, Psychic TV / PTV3, guidata dal carismatico Genesis P-Orridge.

La sofisticata macchina del festival si svolgerà ininterrottamente fino a Domenica 5 giugno, oltrepassando l’area del Parc del Fòrum ed arrivando fino al quartiere Raval. Il pittoresco quartiere sarà quest’anno il secondo quartier generale della manifestazione aggiungendo tre palchi ai tredici che sono contenuti all’interno dell’area principale di 187 mila metri quadri, per un totale di diciannove palchi, considerando anche i tre del programma del Primavera als Clubs.

Il programma diurno guadagna peso e le giornate si allungheranno sia nel contesto delle attività del Primavera a la Ciutat, che in quelle del Fòrum, che estenderà il suo programma di quattro ore al giorno grazie al nuovo ed attraente Beach Club.

Questa nuova edizione del Primavera Sound continua ad espandersi per portare una moltitudine di proposte musicali a tutti gli spettatori in tutti gli angoli della città catalana. In realtà, già nel mese di Maggio piccoli concerti e spettacoli in bar e caffè hanno animato in diversi quartieri la vita dei centri culturali e giovanili. Durante questa emozionante settimana, il festival sarà presente in diverse sale da concerto come l’Apolo, La [2] de Apolo ed il BARTS-, nell’emblematico CCCB ed in spazi pubblici all’aperto, come la plaça Joan Corominas e l’elegante Pati de les Dones, oltre ad essere presente nell’iconico Parc del Fòrum, ormai divenuto un luogo di riferimento per la musica.

La capitale catalana diventerà per una settimana l’epicentro mondiale della musica offrendo un invito di massa a cui risponderanno migliaia di fan incondizionati, i professionisti del settore che frequentano PrimaveraPro ed i giornalisti che copriranno l’evento per i principali media nazionali ed internazionali.

Il programma del Primavera Sound è composto da un totale di 349 spettacoli, di cui 104 ad ingresso gratuito, con l’obiettivo di coinvolgere il più possibile il pubblico cittadino nell’esperienza del festival. E per tutti coloro che non potranno essere al Fòrum o a Barcellona ci sarà lo streaming dal vivo in collaborazione con Red Bull TV, che metterà  insieme alcuni dei migliori momenti del festival, mostrando anche cosa succede dietro le quinte.

http://www.primaverasound.es/

Il PrimaveraPro riunirà al CCCB, il Centro di Cultura Contemporanea di Barcellona, i professionisti del settore musicale
Mentre gli artisti si preparano a suonare in tutta la città sui diversi palchi del Primavera Sound, i professionisti del settore musicale, i principali attori in questo ambito, si riuniranno presso il PrimaveraPro 2016, che avrà luogo per il settimo anno consecutivo. Questo anno l’evento si è allargato al CCCB, il che significa che una grossa fetta dell’industria musicale sarà concentrata nel centro di Barcellona, a pochi metri di distanza dal Primavera al Raval, per il quale il PrimaveraPro organizzerà gli showcase in cui suoneranno di più di 35 artisti provenienti da 10 paesi diversi.

Con più attività e più diversità musicale che mai, il PrimaveraPro esaminerà da tutti i punti di vista tutte le complessità del settore. La tecnologia, ovviamente, sarà presente nel programma, con dibattiti sulla guerra dello streaming e con uno sguardo al futuro con le start-up musicali che verranno presentate dal PrimaveraPro Startups Forum of Investment, ma ci sarà anche tempo per la riflessione sul ruolo politico e sociale della musica al giorno d’oggi e al suo potere di trasformazione della società.

Durante questi giorni saranno costruiti ponti tra professionisti, paesi e continenti, con un occhio sull’America Latina, vista come il mercato del futuro e con i rappresentanti di paesi come la Corea del Sud, Sud Africa e Australia. I nuovi metodi di comunicazione in promozione saranno affrontati in occasione del Congresso Internazionale delle Etichette Indipendenti, e le molteplici sfide affrontate dal settore musica dal vivo saranno esaminate in dettaglio durante il Congresso Internazionale delle sale da concerto. Tutto questo verrà impreziosito da un nuovo contenuto, il PrimaveraPro On-Screen, che avrà il compito di generare una sezione in cui si incontreranno la musica ed il mondo dell’audiovisivo.

Tutti gli orari, il programma del festival e la mappa del sito di Parc del Forum sono disponibili sulla pagina web del Primavera Sound.

Share.

About Author

Comments are closed.