TOMORROWS TULIPS – tre date in Italia tra Maggio e Giugno!

0
nEw liFe promo presenta:
TOMORROWS TULIPS
martedì 31 Maggio 2016
al WIP di TERRANOVA BRACCIALINI (AR)
ingresso tba
mercoledì 1 Giugno 2016
al HANA-BI di RAVENNA
ingresso gratuito
venerdì 3 Giugno 2016
al MATTATOIO di CARPI (MO)
ingreesso tba
riservato ai soci ARCI
EVENTO FACEBOOK UFFICIALE
SEGUILI SU
VIDEO TOMORROWS TULIPS
COME DEFINIRLO? UN GARAGE GRUNGE DIY DA UN TRIO DI MATTACCHIONI BIONDI DELLA CALIFORNIA DEL SUD, CHE VI CONQUISTERA’ NELLE PROSSIME DATE ITALIANE!
Alex Knost formò i Tomorrows Tulips, nel 2010, dopo aver terminato la sua esperienza con i Japanese Motors. Ispirato dai Pavement e il lo-fi degli anni ’90, voleva ricreare un’atmosfera più DIY, meno rock, che comunque si calasse perfettamente nel trend audio dell’epoca. I suoi brani colpirono l’interesse dell’artista audio-visivo Thomas Campbell che pubblicò il primo album dei neonati Tomorrows Tulips sulla sua etichetta Galaxia. Ebbe così vita “Eternally Teenage”.
Fu il primo passo. Knost ebbe poi modo di conoscere il bassista Ford Archbold e realizzare con lui il secondo album, “Experimental Jally”, che vide la luce nel 2013 su la più prestigiosa Burger Records, collocando così saldamente la creatura di Knost nel panorama del revivalismo garage rock slacker americano, la cui vetta era rappresentata da nomi prestigiosi come The Growlers e Black Lips prima ancora.
Ma la storia non finisce qui, e dopo un anno, Burger Records dà alle stampe il terzo album dei Tomorrows Tulips, “When”, che si avvale della collaborzone di Jamie Dutcher, che diventa de facto il batterista ufficiale della band e soprattutto di Paz Lenchantin, leggenda dell’indie americano, già basso di Pixies, A Perfect Circle e Zwan.
Evidentemente il lavoro di Knost riesce ad attirare solo nomi forti, e prima di ripartire in tour con i Tomorrows Tulips, Alex entra in studio di registrazione con Kim Gordon dei Sonic Youth e a inizio 2016 ecco arrivare il progetto noise Glitterbust: un ritorno della donna che ha sviluppato più di tutti il sound indie di New York, che incontra il sole della California.
Ora i Tomorrows Tulips di Alex Knost ritornano in Italia, territorio dove si stanno lentamente ricavando una nicchia di fan adoranti, e che li vedrà protagonisti di ben tre date!

 ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

INFO
Share.

About Author

Comments are closed.