Nuovi nomi per l’Home Festival, tra cui i 2manydjs

0

Editors, sono andati sold out gli “early ticket”. E ora il cartellone si arricchisce con Enter Shikari, Max Gazzè, 2ManyDjs, Pendulum, Jauz, Dub Fx,  I Cani e molti altri. Gli organizzatori: “Siamo solo al 23% della line up, a breve nuove conferme”. L’attesa per il Fuorisalone di Milano

 

Dopo l’annuncio di Salmo e Alborosie & The Shengen Clan, l’altro giorno per gli Editors all’Home Festival è scattata la corsa all’acquisto di ticket e abbonamenti. La risposta dei fan è stata eccezionale: bruciati in pochi minuti i mille biglietti early ticket ad un costo agevolato di 10 euro, a conferma che l’edizione 2016 del Festival è destinata a infrangere tutti i record. “Abbiamo registrato un’enorme richiesta che ha esaurito le finestre con le prime offerte, anche grazie alla viralità dei nostri post sui social network che hanno coinvolto centinaia di migliaia di giovani”, spiegano gli organizzatori. “Da oggi apriamo la vendita di tutti i singoli giorni di HF a un prezzo di 18 euro più diritti prevendita. Abbonamento di quattro giorni a 60 euro. Ma siamo solo al 23 per cento della line up, a breve nuove conferme”.

Prosegue intanto il complesso lavoro per definire la line up dell’evento: sono in corso trattative serrate, alcune delle quali – di livello internazionale – dovrebbero giungere a chiusura per il Fuorisalone di Milano: Home Festival sarà infatti presente dal 12 al 17 aprile nella centralissima via Tortona 12, con l’anteprima del festival tutta milanese, tra performance e live, in uno spazio che sa di casa grazie anche alla partnership con Heineken.

Nell’attesa, gli organizzatori annunciano dei nuovi nomi. Giovedì 1 settembre, oltre agli Editors, si esibiranno anche 2ManyDjs: i due fratelli belga David e Stephen Dewaele, già leader dei Soulwax, si apprestano a intraprendere un nuovo imperdibile tour. Per gli amanti dell’indie, invece, ci saranno I Cani, la band romana che ha reso il singolo “Non finirà”, estratto dal loro terzo album “Aurora”, una vera hit radiofonica. Con loro, sui palchi anche Selton, Dardust, Yakamoto Kotzuga, Vettori e Ifiglidichecco.

Venerdì 2 settembre, oltre al già annunciato Alboroise & The Shengen Clan, ecco Dub Fx, all’anagrafe Benjamin Stanford, il musicista australiano dallo stile dub, drum&bass e hip hop presenterà il nuovo album, atteso per il prossimo agosto. Per gli amanti della consolle,Pendulum dj set, gruppo musicale rock elettronico drum and bass australiano, formatosi nel 2002, che spazia fra trance, breakbeat e dubstep. Ma anche delle band che hanno fatto la storia di HF: Teatro degli Orrori e Rumatera, e per finire Après La Classe.

Sabato 3 settembre, oltre a Salmo, ci saranno gli Enter Shikari, gruppo musicale britannico considerato uno dei principali contributori nella definizione del genere electronicore, con una storia lunga 12 album. Oltre a loro, anche Fred De Palma: arriva a Treviso con il suo “Boyfred”, l’album che l’ha consacrato nel mondo del rap e non solo come eccelso freestyler. Molta attesa anche per Jauz, la giovane rivelazione che sta facendo ballare i suoi fans dagli Stati Uniti all’Australia con le sue due ultime hit, Squad Out! e Deeper Love. Ma ci saranno anche Gemitaiz, Bruno Bellissimo, Iononosonouncane e Machweo.

Si svela invece per la prima volta il main stage di domenica 4 settembre. Ecco Max Gazzè, lo storico cantautore italiano che prosegue il suo tour con il suo ultimo album “Maximilian” fino a Treviso. Per gli amanti di quell’alchimia che unisce reggae, dub, alternative rock e ska arriveranno dalla Bosnia i Dubioza Kolektiv in una giornata, quella di domenica, nella quale sono attese molte famiglie, che potranno gustarsi la coloratissima esibizione degli Espana Circo Este, carovana musical-circense dal sound unico e originale. Ma si esibiranno anche Be Forest eChristian Effe, storico dj dell’Home.

 

HOME FESTIVAL – La settima edizione di Home Festival si celebra a Treviso in zona ex Dogana da giovedì 1 a domenica 4 settembre 2016. Questi i numeri dei nelle passate edizioni: 27.000 spettatori nel 2010, 55.000 nel 2011, 85.000 nel 2012, 107.000 nel 2013 (ultimo anno nel quale il festival è stato gratuito), 70.000 nel 2014 (ingresso 5 euro ), 80.000 nel 2015 (ingresso 15 euro). Home Festival è un evento che unisce la musica (sul main stage, tra gli altri, hanno suonato Franz Ferdinand, Paul Kalkbrenner, Francesco De Gregori, Interpol, Subsonica, Elio e Le Storie Tese, Fedez, Piero Pelù, J-ax, Simple Plan e The Bloody Beetroots) ad arte e intrattenimento e che si sviluppa su un’area di 95.000 metri quadri. Alcune fotografie dell’edizione 2015: otto palchi, 160 show tra live, dj set e presentazioni di libri e dibattiti culturali, ventimila metri quadri di strutture commerciali (dai venti punti di ristorazione all’hand made), 30 associazioni presenti, la fiera del disco, area sport, area giostre, mostre d’arte.  Home Festival è il miglior esempio a livello nazionale di Festival inteso come punto di aggregazione culturale e scambio tra persone, un evento che genera indotto economico in molti settori e che è polo di attrazione turistica internazionale grazie alla vicinanza con Venezia.  Per informazioni e biglietti: www.homefestival.eu

 

LINE UP HOME FESTIVAL 2016 AD ORA, in ordine alfabetico: 2ManyDjs, Alborosie & The Shengen Clan, Après La Classe, Be Forest, Bruno Bellissimo, Christian Effe, Editors, Enter Shikari, Dardust, Dub FX, Dubioza Kolektiv, Espana Circo Este, Fred de Palma, Gemitaiz, I Cani, Ifiglidichecco, Iononsonouncane, Jauz, Machweo, Max Gazzè, Pendulum dj set, Rumatera, Salmo, Selton, Teatro degli Orrori, Vettori, Yakamoto Kotzuga. In continuo aggiornamento.

Ticket: 18 euro + diritti prevendita ingresso giornaliero; 60 euro + diritti prevendita per i quattro giorni. Biglietti a disposizione sui circuiti di Ticket One e Mail Ticket.

Share.

About Author

Comments are closed.