Ypsigrock 2016 – secondo annuncio della Line up 2016

0

YPSIGROCK FESTIVAL

è orgoglioso di annunciare

SAVAGES

MINOR VICTORIES
(per la prima volta in Italia e data unica)

GIANT SAND

LUH
(per la prima volta in Italia e data unica)

GEORGIA
(per la prima volta in Italia e data unica)

WILLIS EARL BEAL

LOYLE CARNER
(per la prima volta in Italia e data unica)

And more TBA

 

Abbonamenti in vendita solo su www.ypsigrock.com

 

Castelbuono (PA), 31 marzo 2016. Ancora esibizioni esclusive ad Ypsigrock, il Festival dell’estate italiana, in scena a Castelbuono dal 4 al 7 agosto.
Mancano ancora parecchi mesi ad agosto, ma la line up della XX edizione si arricchisce di ulteriori conferme che per l’evento organizzato dall’Associazione Culturale Glenn Gould 
delineano un cast di assoluto prestigio e degno dei migliori boutique festival internazionali.

L’Ypsi Once, questa volta, fa sbarcare sul pianeta di Ypsigrock le Savages, quarto nome co-headliner del Festival, Minor Victories, Giant Sand, LUH, Georgia, Willis Earl Beal e Loyle Carner. Queste band si inseriscono nella lineup che vede già le conferme di Crystal Castles, The Vaccines, Daughter, come headliner, e di Mudhoney e Kiasmos, come co-headliner.

SAVAGES

Adore Life, rilasciato lo scorso gennaio, è il secondo album delle Savages, band di stanza a Londra composta dalla francese Jehnny Beth e dalle britanniche Gemma Thompson, Fay Milton e Ayşe Hassan. Dopo il più che convincente debutto, Silence Yourself, pubblicato nel 2013, la band ha lavorato sul secondo album, anticipato dai singoli The Answer e T.I.W.Y.G., uscito per la Matador e prodotto da Johnny Hostile con la collaborazione di Richard Woodcraft e mixato da Anders Trentemøller. Le Savages ritorneranno in Italia per l’esclusivo show di Ypsigrock e infiammeranno il pubblico del Festival con bordate noise e punk.

MINOR VICTORIES

Dopo i Battles (Ypsigrock 2015) un’altra superband calcherà il palco del Festival dell’estate italiana: i Minor Victories. Il progetto, di cui si è parlato molto negli ultimi mesi, è animato da Stuart Braithwaite (Mogwai, Ypsigrock 2011), Rachel Goswell (Slowdive), Justin Lockey (Editors, Ypsigrock 2013) e suo fratello James.  I Minor Victories rilasceranno il prossimo giugno il primo omonimo album per Fat Possum/PIAS, anticipato dal singolo A Hundred Ropes. L’album è prodotto da Tony Doogan (Teenage Fanclub, Delgados, Wintersleep, Hefner, Young Knives) e vanta le collaborazioni di Mark Kozelek (ad Ypsigrock 2014 con il progetto Sun Kil Moon) e James Graham (Twilight Sad). Ypsigrock ospiterà in esclusiva il primo e attesissimo show italiano della superband scozzese.

 

GIANT SAND

La band americana è in tour di commiato. Dopo trent’anni di onorato servizio e altrettanti album, Howe Gelb e i suoi “tanti soci” hanno deciso di chiudere l’esperienza Giant Sand, non prima però di un regalo a tanti fans in giro per il mondo. La band americana ha, infatti, rilasciato The Sun Set, un box set celebrativo della carriera dei Giant Sand composto da 3LP contente materiale registrato in questi anni. Ypsigrock ospiterà una tappa del tour europeo della band, l’ultima italiana, che regalerà al pubblico emozioni targate con il loro marchio di fabbrica: il desert rock, il rock lisergico degli immensi e rarefatti spazi americani del Sud.

 

LUH

LUH è il nuovo progetto di Ellery James Roberts (ex WU LYF) e della musicista Ebony Hoorn. Dopo oltre diciotto mesi di lavorazione, il prossimo 6 maggio sarà rilasciato per Mute Spiritual Songs For Lovers to Sing, il disco d’esordio della band prodotto da The Haxan Cloak, la cui uscita è stata anticipata dai tre singoli Unites, I&I e Beneath The Concrete. I LUH hanno iniziato a marzo il loro primo tour europeo che li vedrà per la prima volta in Italia in esclusiva ad Ypsigrock.


GEORGIA

Sarà la prima volta in Italia anche per la polistrumentista, produttrice e compositrice inglese Georgia Barnes, il cui omonimo debutto è stato pubblicato nell’agosto 2015 per la Domino Records. Scritto, eseguito e prodotto dalla Barnes nella sua interezza e registrato nel suo studio casalingo, Georgia è il prodotto di due anni di lavoro ossessivo, in cui la Barnes, ottima batterista, riesce a sintetizzare un alt-pop agitato dalla prima ondata post-punk, in cui i toni glaciali ma ancora iper-melodici dei primi anni zero si fondono con la dub e lo spirito genuino dell’East London. In Georgia l’influenza formativa di Missy Elliott e M.I.A. si fonde con il sound-design illuminato di artisti contemporanei come The Knife e Hudson Mohawke per uno stile unico. Un’artista dal talento sorprendente.

WILLIS EARL BEAL

Che la musica fosse nel futuro di Willis Earl Beal lo dimostra la caparbietà che, tra duri scontri con l’industria discografica e mille peripezie personali, ne ha supportata l’indole creativa. La sua musica spazia nella sperimentazione di diversi generi (rock, Blues, lo–fi) e nelle sue canzoni c’è un grande talento compositivo che conduce gli ascoltatori in un viaggio lisergico nell’immensità degli States. Con quattro album all’attivo, Acousmatic Sorcery e Nodody Knows, rilasciati per XL, l’autoprodotto Experience in Time e Noctunes per Tender Loving Empire/Goodfellas, Willis Earl Beal sarà ad agosto in Italia per l’unico e imperdibile show estivo dell’Ypsigrock.  

LOYLE CARNER

Dopo la sensazionale uscita dell’EP A Little Late, nel 2014 Loyle Carner è considerato la nuova stella dell’Hip Hop britannico. Le premesse erano già ottime dopo la prima esibizione nel 2012 al The Button Factory di Dublino a supporto di MF Doom. Loyle Carner ha partecipato al tour europeo del 2015 di Joey Badass, che lo ha portato anche sul prestigioso palco di Glastonbury, e a fine anno ha collaborato anche con Kate Tempest. L’artista inglese debutterà in Italia all’Ypsigrock Festival.  

Inline image 2

 

Da oggi, 31 marzo, saranno messi in vendita solo ed esclusivamente su www.ypsigrock.com, gli abbonamenti al prezzo definitivo di 73€, mentre prossimamente sul sito e sui canali social del Festival sarà comunicata l’apertura delle vendite dei Day Ticket e la campagna prenotazioni dei posti per l’Ypsicamping.

Il Festival, che vivrà negli splendidi e ricercati scenari di Castelbuono, sarà inaugurato giovedì 4 agosto con l’apertura del camping e il relativo party di benvenuto nell’area attrezzata di San Focà, all’interno del Parco delle Madonie ed eventi collaterali che verranno svelati in seguito; i live attualmente sono in programma sul Castello Stage, l’Ypsi & Love Stage e il Cuzzocrea Stage da venerdì 5 a domenica 7 agosto.

Share.

About Author

Comments are closed.