Il cantautore romano Riccardo Sinigallia in concerto al Modo di Salerno

0

Equinozio Eventi e Freak Out Concerti sono lieti di presentare il concerto di Riccardo Sinigallia.
Torna in Campania per una data unica l’eclettico cantautore romano. Sinigallia è “la penna” perfetta della nuova scena cantautorale italiana: Frankie Hi Nrg Mc, Tiromancino, Niccolò Fabi e Max Gazzè si sono avvalsi anche dei suoi testi e delle sue musiche per raggiungere lo status di grandi cantautori.
Il suo ruolo da produttore continua, in questi mesi sta ultimando i lavori di promettenti artisti italiani ma dopo la partecipazione a Sanremo 2014 non ha smesso di ricamare nuovi brani che andranno a costituire il nuovo album. Ma è soprattutto il lavoro fatto in compagnia di Max Casacci (Subsonica), Gianni Maroccolo (CSI, Litfiba, Marlene Kuntz) e Vittorio Cosma (Elio e le storie tese); sotto il mokier di Deproducers, ha elevarlo ulteriormente in campo artistico. Ascolta vimeo.com/109240388 “Just One Day” la title track del film “Italy in a Day” diretto da Gabriele Salvatores.

Il concerto inizialmente previsto a dicembre si svolgerà nell’accogliente club Modo di Salerno, un locale atipico dove la musica d’autore si ascolta con attenzione: seduti e con un buon impianto audio che fornisce un’acustica perfetta.

RICCARDO SINIGALLIA
sarà di scena Venerdi 26 Febbraio 2016
presso Modo – Salerno
Via Antonio Bandiera c/o The Space
inizio ore 22.30 – ingresso euro 15 + D.P.
http://www.riccardosinigallia.it/
http://www.facebook.com/riccardosinigalliaufficiale


Riccardo Sinigallia è nato a Roma il 4 marzo del 1970, scrive canzoni dall’età di 12 anni. Tra il 1988 e il 1994 forgia la sua passione con la prima band, i 6 suoi ex, prima di inaugurare una lunga collaborazione con Niccoló Fabi, (con cui firma tra le altre “Dica”, “Capelli”, “Rosso”, “Vento d’Estate”, “Lasciarsi un giorno a Roma”producendo e arrangiando i primi 2 album “Il giardiniere” e “Niccoló Fabi”). Seguono co-produzioni con Max Gazzè (“La favola di Adamo ed Eva”) e collaborazioni con Frankie Hi-Nrg Mc (indimenticabile il loro lavoro di copia sfociato nel ritornello di “Quelli che benpensano”).
Alternando la passione per la macchina da presa alla sala di registrazione, lavora 360° con iTiromancino; nel “La descrizione di un attimo” firma con il gruppo la produzione e tutte le canzoni comprese “Due destini” (“Le fate ignoranti”) e “Strade” (con Tiromancino a Sanremo 2000). Ancora nel 2000 scrive e produce “Medicina buona” per la Comitiva, collettivo nel quale figurano Frankie Hi-Nrg Mc, Elisa, Ice One, Francesco Zampaglione, David Nerattini e Franco Califano (scomparso il 30 Marzo 2013) e l’anno seguente da alle stampe il primo lavoro da solista – “Riccardo Sinigallia” – che viene spesso inserito dalla critica specializzata nelle classifiche dei migliori dischi italiani di questi anni. Segue a tre anni di distanza “Incontri a metà strada“, l’album con cui riesce a crearsi un proprio spazio nel panorama della canzone d’autore.
Complice di Luca Carboni – nel 2008 – in “Musiche Ribelli” (dove i due reinterpretano alcune perle del cantautorato italiano anni ’70) dal 2012 è parte vitale dei Deproducers con cui pubblica “Planetario”, musica per conferenze spaziali (realizzato insieme a Max Casacci, Gianni Maroccolo, Vittorio Cosma, Howie B, Dodo Nkishi e Fabio Peri, quest’ultimo conservatore del Planetario di Milano).
Alla 64esima edizione del Festival di Sanremo ha presentato “Prima di andare via” e “Una rigenerazione”, inseriti nel nuovissimo Per Tutti, pubblicato il 20 Febbraio 2014: il primo su etichetta Sugar. Queste nuove canzoni – da Giugno rappresentate dal nuovo singolo, Le Ragioni Personali – e il suo percorso che fin qui l’ha portato, daranno vita ai concerti che lo vedranno impegnato in quel che resta del 2014.
Recentemente, Riccardo Sinigallia con i Deproducers ha realizzato due colonne sonore: “La Vita Oscena” di Renato De Maria e “Italy In A Day” di Gabriele Salvatores, presentati all’ultimo Festival del Cinema di Venezia; nell’o.s.t. di Italy In A Day è inserito il singolo Just One Day, interpretato dallo stesso Riccardo e premiato da Assomusica.

Share.

About Author

Comments are closed.