Curtis Harding @ EstatOff, Modena

0

È un mercoledì sera qualsiasi, caldo, molto caldo, e capiti all’EstatOff di Modena per vedere il concerto di Curtis Harding, un ragazzo di 35 anni che ascolti da un paio di mesi e, ancora, non capisci che genere faccia.
Verso le 22.30 di questo 22 luglio, sei con una delle tue “sorelle”, le dici che “non berrai nulla, solo Coca 0” (ma la Coca 0 non c’è, quindi bevi birra e dici addio ai tuoi buoni propositi) e attendi con un pochino di ansia il live di quest’artista particolare.
Non sai se le scarpe siano quelle giuste, pensi che la pavimentazione e il luogo siano poco adatti, ma almeno c’è gente, e tutti i presenti hanno un sorrisino stampato sul volto.
Si presenta, quindi, la band sul palco, capitanata da questo “tipo” con maglia a righe bianche\nere, occhiali da sole e un’attitudine più garage e meno soul, anche se, in realtà, il suo “soul power” si sentirà eccome in quest’oretta di live.
Curtis Harding ha realizzato un solo album, ma in questo racchiude tutto: ci manca solo che si metta a fare elettronica sperimentale -cazzi e mazzi- e siamo davvero al completo.
Da pezzi in cui ti riportano in un locale del sud di Londra, dove il talco a terra per scivolare non è mai abbastanza, ti ritrovi, poi, in una venue impolverata in cui l’unica cosa da fare è saltare come un* dannat*: dalla funky, alla musica dei gruppi soul dei 60’s; dall’energica garage rock, a vocalizzi che ricordano la gospel (la mamma di questo Curtis era una cantante del genere).
curtis2
Ci sono dei momenti, nel corso di questo concerto, in cui vorresti abbracciare qualcuno (per esempio sulla cover davvero suggestiva di “Ain’t No Sunshine”), in altri in cui vorresti ballare e non pensare: ogni volta che la band sul palco cambia stile musicale, si presenta un’emozione differente.
Curtis è un artista carismatico, con un’ottima band alle spalle, una voce incredibile e con tutte le carte in regola per diventare un “grande”: era da tanto tempo che non si vedeva un musicista così affascinante e, a suo modo, “innovativo”.

Share.

About Author

Comments are closed.