Balthazar live @ Covo Club, Bologna

0

Venerdì 24 aprile 2015 è una serata ricca di sorprese al Covo Club di Bologna: non ci si aspettava di certo così tanta gente, di tutte le età e di ogni genere, per il concerto dei Balthazar e, soprattutto, non avrei mai creduto che la band belga fosse così valida e sopra tutte le aspettative in versione live.
I Balthazar provengono da Ghent (Belgio) e si ritrovano nuovamente sul palco del Covo dopo circa 4 anni, dato che proprio nel 2011 aprirono ai Joy Formidable, per presentare il seguito del primo album (“Rats”) che prende il nome di “Thin Walls”.
La band belga è guidata da due frontmen davvero carismatici e opposti tra di loro, sia dal punto di vista estetico\ di presenza scenica che vocale: una voce decisamente più melodica, morbida e piacevole, quella di Jinte Deprez, e una decisamente più dark, un po’teatrale e lamentosa, quella di Maarten Devoldere.

20150425_000204

La musica si lega molto bene a questi particolari, infatti, nello stile della band si ritrovano elementi in contrasto e in crescendo, grazie al violino e ai synth di Patricia Vanneste e ai cori “feroci” del bassista Simon Casier: nel corso del live si sente una crescita non solo musicale, ma anche emotiva grazie all’energia e alla forte personalità di questa band.
Una certa malinconia funge da cornice alle tracce presentate questa sera, insieme a quel sentimento di amore\perdita e l’ottima presenza scenica dei ragazzi sul palco.
Con liriche semplici, due voci davvero sensuali e un sound accattivante, i Balthazar riescono a conquistare Bologna e, soprattutto, coinvolgere un pubblico che rende ancora più piacevole ed entusiasmante questo live.

Share.

About Author

Comments are closed.