Photogallery: Mannarino, Arena di Verona, 28.09.22

0

Le foto sono di Antonio Dassiè

Il 28 settembre all’Arena di Verona, invece, si conclude il viaggio live di MANNARINO, l’artista si esibirà per la prima volta nell’antico anfiteatro, ormai considerato il tempio della musica italiana. Il concerto all’Arena sarà un evento speciale con uno spettacolo rinnovato e una scaletta che si arricchirà di nuovi brani: un’ultima festa in musica che vedrà il cantautore ripercorrere i grandi classici della sua carriera fino ai brani del suo ultimo disco “V”, in un rituale che va oltre il concerto.

 

L’album “V”, prodotto dallo stesso MANNARINO, registrato tra New York, Los Angeles, Città del Messico, Rio De Janeiro, l’Amazzonia e l’Italia e il coinvolgimento – su alcuni brani – dei produttori internazionali Joey Waronker (Beck, REM, Atoms for Peace) e Camilo Lara (Mexican Institute of Sound) oltre che di Tony Canto e Iacopo Brail Sinigaglia, l’album è un invito ad appellarsi alla saggezza ancestrale degli esseri umani. Un disco che parla le lingue del mondo, intriso di suoni di foresta e voci indigene registrate in Amazzonia. Mannarino va alla ricerca della sorgente tribale e atavica dell’umanità, proposta come unico e potente antidoto contemporaneo alla brutalità del disumano. Il disco più politico e visionario della sua carriera dove l’amore, l’irrazionale e un senso magico della vita diventano strumenti reali di decolonizzazione del pensiero e di resistenza umana.  

Share.

Comments are closed.