Photogallery: Coez, Campus Music Industry Parma, 12.05.2022

0

 

Nel live coesistono e si fondono le due anime di Coez, con brani come “Wu-Tang”, “Ol’ Dirty” e “Faccia da rapina”, su cui saltare e lasciarsi trasportare, ma anche con tracce più malinconiche e intime come “Come nelle canzoni”, “Occhi rossi” e “Flow Easy”. Non mancano i pezzi ormai evergreen del cantautore, “È sempre bello”, “Le luci delle città” e “La musica non c’è”, che tanto sono amati dal pubblico.
“Questi live sono una boccata d’aria fresca dopo due anni di apnea, mi sento eccitato carico a mille e con un po’ di ansia, di quella buona, quella che ti fa distruggere il palco, voglio tornare fra le urla della gente, solo li mi sento a casa” – ha dichiarato Coez.

“Volare” (Carosello Records), certificato disco d’oro, è arrivato a due anni e mezzo di distanza dal disco “È Sempre Bello” (doppio disco di platino), che ha consacrato Coez tra i più influenti artisti italiani che con la sua scrittura crossover tra rap e pop è diventato il simbolo del nuovo cantautorato italiano. In “Volare” Coez si racconta con uno stile onesto e senza filtri, caratterizzato da emotività e personalità, suo marchio di fabbrica che lo ha reso unico nel panorama musicale italiano, i cui brani rappresentano un viaggio a tappe che ripercorre canzoni e riferimenti che hanno formato il cantautore nel corso degli anni. Il nuovo disco è stato preceduto da due brani, “Wu-Tang” e “Flow Easy”, e da “Come nelle canzoni”, certificato disco di platino, tra i singoli più suonati dalle radio, brano tra i più “shazamati” al mondo e con oltre 18 milioni di stream su Spotify, ancora oggi saldo nella Top 50 della piattaforma.
Dopo due anni di pausa e di aperture ridotte a causa dell’emergenza sanitaria, il cantautore è stato tra i primi artisti ad inaugurare la ripartenza dei live a piena capienza. Il “Volare Tour” è prodotto da Vivo Concerti.

Share.

Comments are closed.