Mangiare vicino ai luoghi dei concerti leggermente meglio che dai food truck

0

Magari anche voi vi trovate per concerti voltanti a Milano, oppure magari volete passare un bel weekend a Milano magari per un concerto o un evento. Dopo il passo più semplice al giorno d’oggi, ossia trovare un hotel a Milano si deve capire cosa altro fare e non farsi cogliere impreparati.

Ebbene ho provato a girellare un po’ per voi e a mettere il mio stomaco e le mie antenne drizzate a vostra disposizione e ho ricavato qualche buon consiglio da darvi. Un contributo al denaro speso per i pasti è stato regalato da Hotels.com, ma le decisioni dove andare e i punti di vista sono tutti miei. E vi spiego locale per locale dove andare a riempirsi:

Lorenzini district? Allora perché no: Bar Luce.

Ormai il Lorenzini District, locale per molti semisconosciuto visto che finora si sono tenuti solo tre concerti, sarà il locale di punta per i concerti medio grandi. E allora, vedi foto di copertina, vi diamo un consiglio medio fastoso. Ma sì, avanti avete la fondazione Prada. Quindi perché non farlo?

ll Bar Luce, progettato dallo stesso regista di questi e molti altri capolavori – WesAnderson – sembra una perfetta ricostruzione in miniatura di un setcinematografico. I panini sono veramente buoni (e in linea coi prezzi di milano, dai sei euro in su) e i cocktail davvero sapientemente bilanciati.

 

Magazzini Generali o Ohibò e tanta voglia di dolci? 

Non rischiate cali di zucchero. In zona c’è la pasticceria Lorini che si trova a Milano, in una zona tranquilla ma molto vicina a Porta Venezia; da oltre trent’anni è un punto di ritrovo gli amanti della pasticceria artigianale.

L’originale vetrina che si affaccia sul laboratorio permette di assistere alla lavorazione dei dolci gettando uno sguardo sui segreti della più alta tradizione pasticcera.

Il Fabrique non è nel nulla: risalite fino a Forlanini, o quasi.

In Piazza Artigianato c’è il locale che mi ha salvato la vita da fame e sete cosmica dopo il Jova Linate: Pizza Party. Ottimi Club sandwich, piatti del giorno, gloriose pagnottelle da sfamare uno in fame chimica. E personale gentilissimo.

Volete arrivare svegli in Santeria? Ecco.

Un bel caffè tipicamente napoletano e magari una sfogliatella, per ricaricarsi prima di andare al concerto. Si chiama proprio Caffè Napoli e vi farà respirare la tradizione partenopea prima di andare in uno dei locali più piccini ma con uno dei migliori cartelloni di concerti milanesi.

Share.

Comments are closed.