Richard James Simpson presenta “Human (Like I vs Like Me)”

0
Richard James Simpson per ‘Human (Like I versus Like me)’, singolo che anticipa il secondo album Deep Dream, per eventuale feature. Il brano è stato scritto dallo stesso Simpson insieme a Dustin Curtis Boyer, chitarrista di John Cale.
Oltre a Dustin Boyer, nell’album hanno suonato anche Jill Emery (Mazzy Star, Hole), e le icone punk Paul Roessler (The Screamers, Twisted Roots) e Geza X (Geza X and the Mommymen, The Deadbeats).
Quest’ultimo ha definito icasticamente l’artista californiano (ma conosciuto per il suo stile euro-americano) “il mago di Oz che incontra Eno”.
La canzone, come un po’ tutto l’album, affronta la deumanizzazione 2.0 che stiamo esperendo come specie, e guarda a un prossimo futuro che segnerà per il genere umano un enorme passo avanti, o indietro – dipende da che parte del cancello uno si trova. La traccia presenta una dolce frase di piano ripetuta più volte, giustapposta a sintetizzatori minacciosi etestimonianze di un sopravvissuto della seconda guerra mondiale. Scava nel tema dei cybernetics meetings durante la seconda guerra mondiale, le enormi perdite umane e come si legano allo stato di guerra perpetua del 21° secolo e, in ultima analisi, al paradigma post-umano che ci viene presentato come inevitabile. La canzone incoraggia l’ascoltatore a esaminare bene quanto sono disposti a spingersi in là di fronte allo slittamento della società. Sono intenzionati a fare l’upload della propria mente nel cloud e non essere umani ma niente più che animali domestici o batteri per i propri padroni che diventeranno immortali? O sono determinati a rimanere umani?
Share.

About Author

Comments are closed.