[social] [social_icon link="/?feed=rss2" title="RSS" type="rss" /] [social_icon link="http://facebook.com/lostingroovemag" title="Facebook" type="facebook" /] [social_icon link="http://twitter.com/lostingroove" title="Twitter" type="twitter" /] [social_icon link="http://plus.google.com/113020370236331355022" title="Google+" type="google-plus" /] [/social]

OFF Festival Katowice 2018: dal rap al noise con Oxbow, Bishop Nehru, King Ayisoba e Jacques Greene

0

Oxbow ti sorprenderà, Bishop Nehru ti farà pensare, King Ayisoba ti raccoglierà, e Jacques Greene ti farà groove. Gli artisti presenti nell’ ultimo gruppo di annunci sono eccellenti quanto diversi.

Oxbow
Oxbow ha rotto il loro silenzio prolungato l’ anno scorso con l’ ottimo album Thin Black Dude. Ancora oggi, quando quasi nulla nella musica è scoraggiato e praticamente tutto è gradito, l’ atto californiano rimane tra i gruppi di chitarra più originali della scena. Perché quale altra etichetta potresti usare per descrivere la musica che scorre liberamente tra hardcore punk, rumore e blues, con la strana miscela di jazz sconcertante, twisted metal e altri esperimenti innominabili? Questa musica ha tutto quello che succede, e grazie al carismatico e imprevedibile frontman Eugene Robinson, tutto può accadere agli spettacoli dal vivo.

Vescovo Nehru
Ha vinto il plauso di Kendrick Lamar e ha colto l’ occasione per andare in tour insieme al Clan Wu-Tang. Nas lo firma sulla sua etichetta, e MF DOOM collabora con lui per produrre un intero album: NehruvianDOOM. Chi è il rapper di 21 anni che si è guadagnato il sigillo di approvazione praticamente da tutti i grandi nomi dell’ hip hop americano? Il suo vero nome è Markel Scott. Proveniente dalla città di gennaio a New York, Scott è un vero figlio dell’ eclettismo del XXI secolo, che trae ispirazione dai classici jazz, rock, pop e hip-hop per produrre album sorprendentemente maturi e originali. Così suona il futuro dell’ hip hop.

King Ayisoba
Nel paese natale del Ghana, King Ayisoba regna infatti sovrano. Giocando con il suo kologo a due corde, coglie le linee ipnotiche della sua voce rasposa. Coerentemente con l’ equilibrata tradizione africana, i suoi testi affrontano temi difficili come la lotta per un futuro migliore per sé e per gli altri, ma sono cantati al ritmo di musica felice ed emozionante che irrompe di energia. Ospite frequente sui palcoscenici europei, il re Ayisoba ha un sacco di amici qui, tra cui Arnold de Boer del leggendario attore olandese The Ex, che ha prodotto gli ultimi due album del re, Wicked Leaders e 1000 Can Die. Non c’ è da stupirsi: se il punk fosse stato inventato in Ghana, questo è quello che sembra.

Jacques Greene
DJ e produttore di Montreal, il cui album d’ esordio del 2017 Feel Infinite ha esordito con il suo titolo, dimostrando che il formato house music è senza confini, soprattutto se abbinato alle emozioni dell’ anima e impregnato di talento e immaginazione. E Philippe Aubin-Dionne ha un sacco di cose: basta controllare il suo lavoro di produzione per Katy B, Tinashe e How To Dress Well.

Off Festival di quest’ anno in lineup OFF Festival presenta anche: Grizzly Bear, Clap Your Hands Say Yeah eseguendo alcuni tuoni forti, Marlon Williams, John Maus, Big Freedia, Turbonegro, Amante egiziano e Aldous Harding.

L’ OFF Festival 2018 Katowice si terrà dal 3 al 5 agosto nella Valle del Tre Stagno.

Tutti coloro che sono stati a OFF Festival mette in evidenza la sua atmosfera unica, che deve essere sperimentato per comprendere appieno ciò che il festival è in realtà!

Sito web: http://off-festival.pl/en

Biglietti
Presso l’ OFF Shop sono ora disponibili abbonamenti di tre giorni per 260 PLN. Questo prezzo dura fino al 18 febbraio o fino al esaurimento del primo lotto di biglietti! I biglietti del campeggio sono disponibili anche per 70 PLN.

Tradotto con www.DeepL.com/Translator

Share.

About Author

Comments are closed.