Herman Medrano & The Groovy Monkeys live a Padova

0

HERMAN MEDRANO & THE GROOVY MONKEYS

Esce il nuovo album #GNENTE

29 gennaio LIVE @ MAME Club di Padova

Una valigia spalancata e vuota. Dentro il nulla, “gnente”, come si dice in Veneto. Un vuoto fisico che è anche vuoto mentale e collettivo: niente in testa, in tasca e nella società. Il 29 gennaio esce #GNENTE, il nuovo disco di Herman Medrano & The Groovy Monkeys, che arriva a tre anni di distanza da Noseconossemo, e dopo una tournée che ha visto impegnata la band in decine di live in tutt’Italia.

«Si potrebbe dire che questa volta abbiamo calcato la mano anche su concetti come l’invidia, l’ambizione e l’amicizia, spingendoci su temi quali il voyeurismo, la terza età, l’amore, ma anche la paura e il cibo – dice il cantante Herman Medrano – abbiamo dipinto un quadro ironico, con i personaggi che incontriamo tutti i giorni. In ogni canzone il filo conduttore è il “gnente”, la mancanza di qualche cosa»

#GNENTE è decimo album del rapper veneziano Herman Medrano, il terzo assieme alla band de The Groovy Monkeys. Quindici canzoni che raccontano, sempre in lingua veneta, la società e il suo vuoto. “Gnente in scarsea, ma xe pexo gnente in testa, no resta gnente de gnente e gnente li ridesta” (trad. “Niente nelle tasche, ma è peggio niente nella testa, non resta niente da fare e niente più li farà risvegliare”), canta Medrano nella title track.

L’album sarà presentato dal vivo il 29 gennaio al MAME Club di Padova (ore 22, info www.facebook.com/MameCircolo), prima data di una tournée che sarà comunicata a breve.

#GNENTE si racconta in quindici brani: Massa, Benvenuto a Milano, A Mian (feat Mano), Domando scusa, #Gnente, Megiugori, Dansa dea bagoina, Tuti ga un amigo, Faghe un video (feat. Bullo), Ghe go moeà, Ghe semo (feat Lotte Invisibili), Viva la fuga, Naltro Nadae, Mai paura (feat Zeth Castle) e Erba mata (cover di Gualtiero Bertelli). Ad anticipare il disco sono usciti due singoli con rispettivi videoclip. Il primo Faghe un video, a giugno 2015, vede il featuring del Bullo dei Rumatera e racconta l’ossessione per i cellulari di chi è affetto dalla patologia della “videomania”. Il secondo, Naltro Nadae, è pubblicato la vigilia di Natale 2015 e stigmatizza lo snaturamento di una festa commerciale che, oramai, dura due mesi.

Herman Medrano inizia la sua carriera di rapper nel 1993 col nome di UNO con il quale pubblica Connessione mente-voce e ABC. Il nome di Herman Medrano nasce nel 1998. Nel 2003 esce il primo album in lingua veneta Fisso e tacchente a cui ne seguiranno altri tre da “solista” fino a quando nel 2010 si unisce a The Groovy Monkeys: con i nuovi arrangiamenti il repertorio riprende freschezza. Agli inizi del 2012 viene pubblicato Simie, doppio cd live, e il 7 maggio 2013 Noseconossemo con ospiti di lusso come Caparezza, Piotta e Roy Paci. Il 29 gennaio 2016 esce #GNENTE. The Groovy Monkeys sono Diego Graziani (chitarra), Alessandro Lughi (Hammond, piano, synth), Leonardo Ardillica (tromba e cori), Yuri Argentino (sax), DJ Tech (turntables), Enrico Millozzi (basso) e Ugo Ruggiero (batteria).

Share.

About Author

Comments are closed.