Dal 19 giugno al 18 luglio torna BOtanique

0

Dal 19 giugno al 18 luglio torna BOtanique

Live CRISTINA DONÀ, EAGLES OF DEATH METAL, BLONDE REDHEAD,

SERGENT GARCIA, THE FUZZTONES, THE BLUEBEATERS e tanti altri…

Novità: StrEat Food e PicnicBotanique

Ai Giardini di via Filippo Re – Bologna

Il giardino più rock di Bologna si prepara ad accogliere anche quest’anno tutti gli appassionati di musica live. Dal 19 giugno al 18 luglio nei giardini all’interno dell’area universitaria di via Filippo Re si svolgerà infatti la sesta edizione del BOtanique, organizzato da Estragon Club nell’ambito di bè-bolognaestate 2015, il cartellone estivo promosso e coordinato dal Comune di Bologna.
Come sempre tantissimi concerti, rassegne, la seconda edizione di Spagna in Festa e cibo, che quest’anno sarà nel segno dello streeet food – o meglio StrEat Food – bolognese di qualità. Tutte le sere a partire dalle ore 19, e le domeniche dalle ore 12, troverete infatti al BOtanique Primo, La Tua Piadina Sui Viali, Zest, Ranzani 13, Cremeria Mascarella, Eniteca des Arts, Well Done e Rosticciamo, con tutte le loro succulente proposte.
La musica dal vivo la farà come sempre da padrone: dal lunedì al sabato transiteranno sul palco più “verde” della città grandissimi nomi italiani e internazionali, come Eagles of Death Metal, Blonde Redhead, Sergent Garcia, The Fuzztones, Cristina Donà, The Bluebeaters. Tutte le serate prevedono un ingresso ad offerta libera, tranne i concerti di Eagles of Death Metal, Blonde Redhead e la serata twist&shout, che saranno a pagamento.
Domenica invece, una novità: il BOtanique aprirà i cancelli del grande prato di via Filippo Re per un classico Picnic con gli amici o la famiglia, mettendo a disposizione coperte, cuscini e cestini.
Insomma: tutti i giorni, per quattro settimane, BOtanique offrirà a tutti un angolo di verde dove trovare riparo dalla torrida estate bolognese e “fare un tuffo” nella buona musica rock.

Di seguito i concerti confermati:

Venerdì 19 giugno ore 21 – CRISTINA DONÀ – ingresso a offerta libera
L’inaugurazione del BOtanique è affidata anche quest’anno (come già avvenuto nell’edizione 2011) al rock d’autore di una delle migliori artiste italiane. Cristina ci ha abituati a lunghi periodi di esplorazione introspettiva e artistica, dai quali riemerge regolarmente con opere sorprendenti e mai uguali a se stesse. Una delle artiste più rappresentative degli ultimi vent’anni, sempre in grado di rinnovarsi, Cristina Donà è un punto di riferimento nell’universo musicale italiano nonché figura ispiratrice per le nuove generazioni di artisti. Al BOtanique presenterà l’acclamato ultimo album “Così vicini”, uscito nell’autunno 2014

Sabato 20 giugno ore 21 EASTERN STANDARD TIME – ingresso a offerta libera
Mettete insieme i migliori musicisti della scena Jazz e Reggae americana, date loro la ricetta dello Ska Jamaicano originale, mettete una dose di Soul, shakerate e scuotete bene, e il risultato è Eastern Standard Time. Da Washington DC arriva una bomba a tempo che esploderà al BOtanique

Domenica 21 giugno ore 12 – PICNIC BOTANIQUE

Lunedì 22 giugno ore 21 – EAGLES OF DEATH METAL – Ingresso 15,00€ + d.p.
Nonostante il nome la musica degli Eagles Of Death Metal ha ben poco a che vedere sia con gli Eagles che, men che meno, con il metal. Formatisi nel 1998 a Palm Desert, California, gli Eagles Of Death Metal compaiono per la prima volta su una raccolta dal nome “The Desert Sessions Volumes 3 & 4” di Josh Homme, uscita in quell’anno. Negli anni immediatamente successivi, Josh Homme si dedica però principalmente al suo progetto con i Queens Of The Stone Age. Il vero e proprio album di debutto della band arriva nel 2004 con “Peace, Love, Death Metal”, seguito da “Death By Sexy” nel 2006. “Heart On” è il terzo album. In attesa del nuovo disco…

Martedì 23 giugno ore 21 – SWINGING TOWN – ingresso a offerta libera
Arriva il superparty electrovintage in versione estiva! Il Botanique apre i cancelli alla crew di Swingin’Town per accogliere il pubblico nel mondo satinato del divertimento d’antan. Porteremo indietro le lancette dell’orologio e alzeremo il volume per una serata dall’atmosfera retrò, ispirata agli anni 20′-30′-40′.

Mercoledì 24 giugno ore 21 – LARDO AI GIOVANI. ONDA D’URTO DEMENZIALE ingresso a offerta libera
In memoria del grande Freak Antoni, un progetto rivolto alle nuove generazioni che rilanci nelle giovani menti l’ispirazione satirico/demenziale. L’ormai lungo percorso anticonformista del “Rock Demenziale” creato dagli Skiantos nel ’77 ha prodotto negli anni un fermento vitale che a Bologna e in tutta Italia non ha mai cessato di esistere e rinnovarsi di generazione in generazione. In questa occasione estiva, sul palco saliranno i ReeCoover Skiantos Ke fan Kover di Se Stessi, ovvero un TRIO di Skiantos che interpreta INASCOLTABLE (!), French Kiss & Aloha Aloha Beach e il Terzo Gruppo da Definire.

Giovedì 25 giugno ore 21,30 – THE FUZZTONES – ingresso a offerta libera
Le leggende del garage tornano in Italia con un tour per celebrare i 35 anni di carriera. Fondati nel 1980 a New York dall’eccentrico e irriverente Rudi Protrudi hanno segnato l’immaginario garage con le loro bare a forma di chitarre, gli amplificatori vintage Vox e quel suono distorto che ha influenzato decine e decine di band in tutto il mondo. Come poche altri gruppi, i Fuzztones sono riusciti a riportare in auge il sound garage di fine anni Sessanta attualizzandolo con quel mood marcio tipico della New York a cavallo tra anni Settanta e Ottanta. In occasione dell’anniversario ripercorreranno dal vivo il meglio della loro carriera, segnata da classici del genere quali “Lysergic Emanation” (1985) o “Heat” (1989).

Venerdì 26 giugno ore 21– SPAGNA IN FESTA

EL V AND THE GARDENHOUSE & SERGENT GARCIA – ingresso a offerta libera
Sergent Garcia ritorna a Bologna per Spagna in Festa, ospite di EL V and THE GARDENHOUSE che hanno festeggiato nel 2013 i 25 anni di attività. L’artista francese, nato da genitori spagnoli, è uno dei massimi esponenti di quello che oramai è considerato un vero e proprio genere musicale tranglobale: la mestizo music. “El Sargento”, che ha ricevuto la nomination come Best Tropical Fusion Album al Grammy nel 2012 per il suo “UNA Y OTRA VEZ”, da anni propone la sua miscela di Reggae, Salsa, Ska e Dancehall con un’attitudine punk, conservata dalle sue prime esperienze musicali. In questo tour con EL V e la sua banda, interpreterà i suoi maggiori successi e darà vita a un travolgente spettacolo fatto di groove, rime indiavolate e suoni del mondo

Sabato 27 giugno ore 21– SPAGNA IN FESTA

TONINO CAROTONE – ingresso a offerta libera
Torna a Bologna, per la seconda edizione di Spagna in Festa, il “Maestro dell’ora brava”: Tonino Carotone. Dopo aver girato Festival e Club di Europa e Sudamerica con il suo ultimo lavoro “Ciao Mortali”, ora presenta uno dei suoi nuovi progetti: un viaggio musicale nelle atmosfere dei locali di Barcellona, Buenos Aires fino ai peggiori bar di Caracas… dalla rumba al flamenco, dal tango alle canzoni polverose 50/60 e naturalmente i suoi classici.

Domenica 28 giugno ore 12 – SPAGNA IN FESTA

PICNIC BOTANIQUE + BEURATGE
Vincitori del premio Ovidi nel 2013 come miglior disco folk spagnolo, i Beuratge arriveranno a presentare il loro nuovo lavoro discografico con una rinnovata formazione. Tra i riferimenti del nuovo album ci sono anche i “nostri” Modena City Ramblers, con due versioni riarrangiate della Locomotiva (di Francesco Guccini) e di Morte di Poeta. Insomma, un rinnovato spettacolo che abbandona in parte la matrice catalana e per trasformarsi in un vero e proprio show di musica folk mediterranea!

Martedì 30 giugno ore 21,30 – IL MURO DEL CANTO ingresso a offerta libera
Arriva al BOtanique una delle band più chiacchierate della scena italiana. Il Muro del Canto è un gruppo folk rock che attraverso la rivisitazione dell’immaginario pasoliniano, descrive una Roma in bianco e nero, raccontando storie di eterni conflitti, questioni d’amore e di coltello, gelosie e vendette. Una voce senza tempo, una voce di popolo, è l’inno alla terra, è il disincanto e la serenata. È un canto accorato di lavoro, è la ninna nanna antica.. Un progetto musicale che commuove, risveglia e infuoca gli animi, che fa piangere, sorridere e danzare.

Mercoledì 1 luglio ore 19 – COLAPESCE – ingresso a offerta libera
Se in “Un meraviglioso declino” cercava di creare un ponte tra la tradizione cantautorale italiana e sonorità esterofile che guardavano in maniera esplicita a quelle di certo pop-rock di stampo angloamericano (Wilco, Fleet Foxes, Midlake e tanti altri), con il nuovo lavoro “Egomostro” le cose si fanno decisamente più complicate. Lorenzo si riappropria delle proprie radici: l’ambiente del nuovo cantautorato italiano non fa per lui, non vuole essere rinchiuso in una sola definizione. Il suo approccio alla musica è libero e guarda in mille direzioni diverse, seguendo l’esempio di quelli che sono i suoi veri e propri idoli: Damon Albarn, David Byrne, Mark Hollis, Lucio Battisti, e Franco Battiato. L’unica regola è che non ci sono regole, ogni brano è una storia a sé.

Giovedì 2 luglio ore 21 – STRIKE – ingresso a offerta libera
Gli Strike sono la storia, sono la miglior rappresentazione della scena italiana di ieri e di oggi, di un mondo, quello underground, che ancora li ringrazia, che ancora li elegge primi in una classifica inesistente e contemporanea. Dal 1986 sulla scena, anni passati ad inventare, a deteriorare pregiudizi e musicalità ricorrenti, gli Strike Baraonda senza ombra di dubbio in Italia hanno inventato e diffuso quella miscela esplosiva di culture e sonorità che la Mano Negra, oltralpe, definì Patchanka. Un ritrovato entusiasmo porta, nel 2015, alla realizzazione del nuovo doppioalbum “Havana-Kingston-Ferrara-New York”.

Venerdì 3 luglio ore 21 – FOLKABBESTIA – ingresso a offerta libera
sono una vera festa itinerante, un viaggio su una sedia a dondolo tra territori balcanici, paesaggi irlandesi e calore pugliese. Ogni loro concerto è un’immersione nella tradizione italiana, stropicciata con fantasia, ironia e mutazioni stilistiche che spaziano dal folk al rock, dalla canzone d’autore a quella popolare, dallo ska al punk. Da oltre quindici anni suonano per la gente, regalando attimi di gioia con la loro schiamazzante urgenza espressiva.

Sabato 4 luglio ore 21 – MASCARIMIRì – ingresso a offerta libera
Dopo il live dei Folkabbestia, prosegue il weekend dedicato ai suoni di Puglia con il ritmo della pizzica di Original Mascarimirì. Il gruppo, fondato e guidato da Claudio Cavallo Giagnotti, è certamente tra i più innovativi nel panorama della musica popolare, capace di unire diversi stili musicali per da vita alla Tradinnovazione. “Punk-Dub Tarantolato Salentino” è la definizione usata per sottolineare la sperimentazione del gruppo, che innesta al patrimonio tradizionale tecniche fino ad allora estranee alle sonorità della musica popolare. Con sei album in studio all’attivo e un’attività concertistica di primo livello, il gruppo di Muro Leccese oggi rappresenta il punto più innovativo dei gruppi di Pizzica Pizzica Salentina.

Domenica 5 luglio ore 12 – PICNIC BOTANIQUE

Lunedì 6 luglio ore 21 – EUGENIO IN VIA DI GIOIA – ingresso a offerta libera
Dalla musica di strada ai festival più importanti d’Italia. Così si può riassumere in poche parole la carriera dei giovanissimi Eugenio in Via di Gioia. La band Torinese, con un solo EP all’attivo, grazie all’indescrivibile energia sul palco ha ottenuto il secondo posto al premio Sotto il Cielo di Fred, che le ha consentito di partecipare a 10 tra i migliori festival estivi Italiani. I ragazzi non si sono fatti scappare l’occasione, e hanno raccolto consensi importanti in tutte le date. A fine estate un video. A Dicembre il disco d’esordio e di nuovo pronti a macinare Km.

Martedì 7 luglio ore 21 – FRASE – ingresso a offerta libera
Polistrumentista e beat maker proveniente da Montreal, in Canada, FRASE arriva carico di una grande quantità di brani originali, mashup e remix per il suo live set da solista incentrato attorno alla sua lussureggiante voce, ai testi “consapevoli”, che strappa fraseggi di chitarra e beat di drum machine. Il sound che ne deriva porta influenze Hip Hop, Future Soul & Electro Dub, per arrivare a qualcosa di estremamente personale. Frase ha supportato Dub Fx nel suo tour canadese ed è co-conduttore di un evento settimanale di culto a Montreal chiamato “Jazz & Dilla”. Dopo l’uscita nello scorso marzo del suo Ep di 5 tracce ha fatto le valigie per un lungo giro intorno al mondo che lo sta vedendo impegnato in esibizioni in India, Thailandia, Australia e in tutta Europa.

Mercoledì 8 luglio ore 21 – CHRISTOPHER PAUL STELLING – ingresso a offerta libera
Ciò che lo distingue da altri songwriter è la fantasia. Questa non vive solo nelle sue parole ma anche sulla punta delle sue dita: si destreggia con disinvoltura tra lo stile country blues, il flamenco e il banjo, il tutto con la sua fidata “Brownie”, una vecchia chitarra che ha fatto il giro del mondo insieme a lui. Con due album all’attivo, Songs of Praise and Scorn del 2012 e False Cities del 2013, è stato inserito da Rolling Stone tra i “10 artists you should know”.

Giovedì 9 luglio ore 21 – NU-CLEAR SOUND presenta BRNS – ingresso a offerta libera
Il NU-Clear Sound giunge alla sua 5 edizione! È storicamente l’appuntamento del BOtanique con una spiccata sensibilità “green”, talmente apprezzata che l’intero Festival quest’anno ha attinto da questa filosofia e si è tinto di verde. Sotto la direzione artistica dei JoyCut, ogni anno propone i Nuovi Suoni Puliti intercettati in giro per il Mondo. Questa volta, come non mai, la band ospite è già di per sé una prodigiosa realtà: BRNS dal Belgio per la prima volta in Italia. Sarà come assistere, per primi e privilegiatissimi, alla nascita di nuovi Radiohead…

Venerdì 10 luglio ore 21 – TXARANGO – ingresso a offerta libera
Sono un nuovo vero e proprio fenomeno del “Barcelona Sound” e in pochi mesi sono già diventati uno dei nomi di punta della urban music europea suonando in tutti i principali festival del vecchio continente e al Fuji Rock in Giappone. Nati nel Raval, il quartiere più multiculturale della città, i Txarango hanno un suono energico che mescola reggae, musica latina e ritmi nativi. Cantano in catalano e in spagnolo e il repertorio è costituito da canzoni con testi e sound potenti che trasformano lo show in un grande party. Il messaggio è chiaro: energia, gioia e festa!

Sabato 11 luglio ore 19 – TWIST & SHOUT – Ingresso € 8
A 50’s and 60’s Night presents: INCANTO SOTTO IL MARE GRAN BALLO DI FINE ANNO. Dalle 19 di sera alle 2 del mattino una vera e propria macchina del tempo in puro stile 50’s and 60’s vi farà rivivere le atmosfere del ventennio più fervente di tutti i tempi. In consolle il combo Monsieur Alessio Granata + Monsieur Ale Leuci. Live on stage, Sugar Daddy And The Cereal Killers. Il Rhythm and blues, lo swing e il boogie proposti da Sugar Daddy e i suoi Cereal Killers sono come non mai travolgenti. Rivivremo i music club di Chicago degli anni 40 e i fumosi bar di Manhattan grazie a una little big band che suona come un orchestra.

Domenica 12 luglio ore 12 – PICNIC BOTANIQUE

Lunedì 13 luglio ore 21 – BLONDE REDHEAD Ingresso €18,00+dp
I Blonde Redhead si formarono nel 1993 come quartetto, ma dal 1995 in avanti divennero l’indivisibile trio che tutti conosciamo, composto dai gemelli italo-canadesi Amedeo e Simone Pace e dalla studentessa d’arte giapponese Kazu Makino. La loro musica degli inizi era oscurata dalle associazioni con la scena post-no wave/noise: il nome era preso da una canzone dei DNA di Arto Lindsay e i loro primi album erano pubblicati su Smells Like Records di Steve Shelley, il batterista dei Sonic Youth. A quei tempi, questi riferimenti avrebbero fatto pensare ad una band condannata ad inciampare nell’inospitale paesaggio post-grunge. Ma i Blonde Redhead sono ancora qui. E dopo 21 anni, è diventato ovvio che non abbiano mai fatto un album per la fama, o per soldi.

Martedì 14 luglio ore 21 – MANUEL AGNELLI e RODRIGO D’ERASMO – ingresso a offerta libera
Sul palco del BOtanique due componenti degli Afterhours per un concerto inedito.

Mercoledì 15 luglio ore 21 – BLACK EYED DOG – ingresso a offerta libera
Black Eyed Dog è il progetto nato nel 2007 dal cantautore Fabio Parrinello che, dopo due album (“Love is a Dog from Hell”, 2007 e “Rhaianuledada”, 2009) entrambi acclamati dalla critica italiana ed internazionale, alla fine del 2011 forma un trio “punkromanticpsychoblues” insieme ad Anna Balestrieri e Alessandro Falzone. La nuova formazione inizia da subito un’intensa attività live per poi approdare all’album “Too Many Late Nights” nel 2012 e l’EP “Early Morning Dyslexia. Il 2015 per i Black Eyed Dog inizia con un cambio di formazione: subentra alla batteria Giusto Correnti (Dimartino). Il giorno di San Valentino esce per Ghost Records “Heartbreaker”, il singolo che anticipa il disco “Kill Me Twice” (14/04/2015). Prodotto da Hugo Race e Fabio Rizzo e registrato tra la campagna siciliana e gli 800A Studios di Palermo, il brano sfodera un incipit electro-pop dalle sfumature ammiccanti e sincopate, a suggellare la nuova direzione intrapresa dalla band.

Giovedì 16 luglio ore 21 – FAREWELL DEAR GHOST – ingresso a offerta libera
Farewell Dear Ghost sono in tour con The Naked & Famous e The Jezabels in Austria, Germania e Svizzera. Vengono dall’Austria e questa primavera hanno suonato in Cina per il loro primo tour asiatico. Alcuni brani come “Fire” sono stati collocati in film e spot pubblicitari internazionali.

Venerdì 17 luglio ore 21 – …A TOYS ORCHESTRA – ingresso a offerta libera
A Toys Orchestra sono oggi una tra le bands più acclamate ed amate dal pubblico in virtù anche della propria vocazione squisitamente internazionale. Una band che ha fatto tanta strada mantenendo vivo il desiderio di proseguire un cammino all’insegna della scoperta, privilegiando il valore del percorso piuttosto che il raggiungimento delle mete,costruendo in virtù di ciò risultati sempre più importanti e concreti nel corso degli anni. A quasi tre anni di distanza da “Midnight Revolution”, tornano con un album nuovo, “Butterfly Effect”, e nuovi compagni di viaggio quali il polistrumentista Julian Barrett che oltre ad aver suonato piano e synth nel disco si unirà alla line up dei Toys per il tour.

Sabato 18 luglio ore 21,30 – THE BLUEBEATERS closing party – ingresso a offerta libera
A sei anni di distanza da “Combo”, i Bluebeaters tornano in grande stile con un nuovo album, Everybody Knows, che è uscito in contemporanea in tutta Europa, in Giappone e in Nord America. Sigillo e conferma del cambio di rotta della band è il matrimonio con Record Kicks, etichetta italiana cult per gli appassionati di sonorità black. Più che un cambio di rotta si può parlare di un back to the roots: il recupero degli stimoli iniziali che avevano fatto nascere la band ha portato ad un ritorno ad un suono più vintage e alla formazione originale a cui si è aggiunta l’ormai imprescindibile presenza di Pat Cosmo alla voce.
Si può parlare di Ska, Blue Beat, Rocksteady, o più semplicemente del suono originale Bluebeaters, che rimane riconoscibile in ogni loro incursione in qualsiasi genere.

INFO: www.botanique.itwww.facebook.com/BOtaniqueFestival

Share.

About Author

Comments are closed.