[social] [social_icon link="/?feed=rss2" title="RSS" type="rss" /] [social_icon link="http://facebook.com/lostingroovemag" title="Facebook" type="facebook" /] [social_icon link="http://twitter.com/lostingroove" title="Twitter" type="twitter" /] [social_icon link="http://plus.google.com/113020370236331355022" title="Google+" type="google-plus" /] [/social]

PostepayCrowd@Music

0

Poste Italiane con Eppela e Visa selezionano progetti musicali da lanciare in crowdfunding e sostenere con 5.000 euro, indicato per quei musicisti che desiderano una carriera in questo difficile campo. La band con i supporter più attivi potrà così realizzare il sogno di aprire il concerto dei Subsonica al Postepay Rock in Roma.
Buzzoole

Il concorso si presenta su più fasi: a partire dal 12 maggio inizierà la prima fase della campagna con l’invio dei progetti entro l’8 giugno, dopodichè si aprirà la fase del crowdfunding che permetterà alle band di raccogliere offerte dai propri sostenitori. Dal 5 luglio invece verranno pubblicati i video delle cinque band che avranno raccolto il budget più elevato. Fino a quando una di queste salirà, il 20 luglio, sul palco del Postepay Rock in Roma.

Avete una band e volete realizzare il vostro sogno? Guardate cosa hanno da proporvi i Subsonica!

Avete una band e volete realizzare il vostro sogno? Guardate cosa hanno da proporvi i Subsonica! http://www.eppela.com/postepaycrowd/music #PostepayMusic #PostepayCrowd

Posted by Postepay on Giovedì 14 maggio 2015

Non vi resta altro che ascoltare l’invito che arriva direttamente dai Subsonica ed inviare i vostri progetti, sperando di essere proprio voi i componenti della band che saranno selezionati per questa importante opportunità.

Il progetto Postepay Crowd@Music è molto semplice ed è stato lanciato a sostegno della creatività e dell’innovazione, grazie allo strumento meritocratico del crowdfunding. Dal 12 maggio all’8 giugno è possibile effettuare l’ iscrizione sul sito ed inviare i propri progetti. La partecipazione è aperta a gruppi composti da almeno tre persone, di qualunque età e provenienza, ma esclusivamente cittadini italiani. “Chi presenta il progetto può essere sia un gruppo informale che strutturato -associazione, cooperativa, società- di comprovata esperienza: la partecipazione a dischi, tour e festival, in Italia o all’estero, saranno tenuti in considerazione ai fini della selezione”.

Share.

About Author

Comments are closed.