Torna anche quest’anno Microcosmi, il festival ideato da Vittorio Cosma

0

COMERIO (VA)
19, 20 e 21 GIUGNO 2015
terza edizione
www.microcosmi.net
nelle prossime settimane verrà annunciato il programma completo

Nato dalla volontà di Vittorio Cosma, l’obiettivo di Microcosmi è la diffusione della cultura alla portata di tutti, creando una rete di connessioni ed un potenziale in continua espansione
attraverso la valorizzazione delle realtà locali.
Nutrire le persone, le menti e le anime partendo dalle basi, dalla cultura e dalle tradizioni del territorio di Comerio

Vittorio Cosma racconta Microcosmi: http://youtu.be/qTX1oRopIDI

E’ attiva fino al 24 maggio una campagna di raccolta fondi per la realizzazione di Microcosmi 2015:
http://www.musicraiser.com/it/projects/3892-microcosmi-festival-19-20-21-giugno

Conferenza stampa Microcosmi in programma mercoledì 27 maggio 2015 c/o Twiggy Varese
Via De Cristoforis 5, VA – h. 12.00

Il Festival Microcosmi è una manifestazione voluta dal direttore artistico Vittorio Cosma (http://it.wikipedia.org/wiki/Vittorio_Cosma), produttore, musicista e compositore; e dal sindaco di Comerio Silvio Aimetti. I microcosmi sono le persone, gli artisti, i promotori provenienti da ambiti diversi che si sono uniti per realizzare un Festival etico, in cui la cultura diventa un veicolo di comunicazione per tutti. Un Festival che nasce dal territorio, dalla volontà di un piccolo paese che collabora alla realizzazione degli eventi mettendo in rete le realtà locali con quelle nazionali. Una sfida alla cultura ed alla sua fruizione, con l’idea di portare l’arte alla portata di tutti, in una ricerca che possa rendere “cultura pop” quanto viene considerato di nicchia e per pochi.
Si tratta di tre giorni di intrattenimento e cultura nella splendida cornice del Parco di Villa Tatti Tallacchini e fra le vie e cortili del centro paese: concerti, laboratori, teatro, danza, cinema, letteratura, design, tradizioni enogastronomiche, storia, scienze e natura, sono i temi centrali del festival. La diffusione della cultura a portata di tutti, la nascita di una vera e propria rete in potenziale e continua espansione, in cui i protagonisti sono realtà strettamente legate al territorio, alla cultura italiana e alle arti in comunicazione fra loro. L’associazione Microcosmi si propone di valorizzare il territorio dialogando con le diverse realtà e sottolineando le iniziative di successo durante tutto l’anno ed in particolare durante la rassegna.
Nelle precedenti edizioni 2013-2014 abbiamo avuto oltre 5.000 spettatori che hanno potuto assistere e partecipare agli spettacoli e laboratori dislocati nelle piazze, nei giardini e nei cortili di Comerio. Musica, cinema, letteratura, teatro, danza, arte, design e fotografia sono state protagoniste dei tre giorni, ospitando grandi nomi nazionali come Niccolò Fabi, Elio (di Elio e Le Storie Tese), Eugenio Finardi, , Antonella Ruggiero, Riccardo Sinigaglia, laBanda Osiris, Valerio Millefoglie e Geppi (Casino Royale), Aldo Nove, i Selton oltre a gruppi emergenti come i Niagara, His Clancyness e The Wyns, musica nei cortilli con Cecilia, Gnut, i Frozen Farmer, Elton Novara, gli Above the Tree e i Brenneke e altri che hanno riempito di musica e arte le strade del Paese.
Il 2015 può davvero essere l’opportunità per far conoscere il nostro territorio, non solo quale realtà laboriosa, imprenditoriale e attrattiva per un turismo ecologico, ma anche di richiamo per un turismo culturale, sociale e giovane in chiave EXPO, un’occasione di richiamo mondiale e di condivisione per una tematica di interesse universale quale “Nutrire il pianeta”. Nutrire le persone, le menti, le anime. Nutrire partendo dalle basi, dalla cultura, dalle comunità, dalle tradizioni e dal rispetto per l’ambiente. Riteniamo che la Provincia di Varese possa accogliere questa sfida, promuovendo il proprio territorio ed eccellenze, attraverso integrazioni virtuose che già esistono e altre che si possono generare.
Durante la scorsa edizione abbiamo collaborato per la prima volta con la condotta provinciale di Slow Food nella persona di Claudio Moroni, il quale ha allestito la Piazza del Gusto Slow Food, con vendita diretta di prodotti enogastronomici del territorio, degustazioni e laboratori durante il fine settimana. I Presidi Slow Food sono centinaia, in oltre 40 paesi e aiutano i produttori a dare futuro a cibi, culture ed economie locali. (http://www.slowfoodvarese.it/)
Quest’anno stiamo organizzando un’edizione speciale Microcosmi Expo – con la condotta di Slow Food – e abbiamo pensato a menù, laboratori e seminari ad hoc sul tema dell’alimentazione, convolgendo le eccellezze alimentari italiane: ogni sera verrà servita in Villa Tatti una cena Slow Food e i locali di Comerio serviranno aperitivi scegliendo gli alimenti in chiave Expo.
Il Festival gode del sostegno e della collaborazione non solo del Comune di Comerio, ma anche di tutte le associazioni presenti sul territorio.
Di seguito alcune descrizioni più nello specifico.

L’associazione Altrementi- ReMida del chiostro di Voltorre a Gavirate ha coinvolto i piccoli durante il fine settimana nella realizazione di sagome create con materiali di recupero.
Altrementi è un hub fatto di persone con capacità, competenze ed esperienze diverse. Animatori sociali, progettisti, imprenditori, artisti e formatori si sono uniti con lo scopo di migliorare la tutela dell’ambiente attraverso la realizzazione di progetti ed eventi riguardanti la tematica dello sviluppo sostenibile. Dal 2010 Altrementi gestisce il progetto ReMida insieme alla Provincia di Varese, un centro di ricerca creativa di nuovi linguaggi attraverso l’uso dei materiali di scarto aziendali ed artigianali. Il centro raccoglie ed offre materiali alternativi e non convenzionali a scuole, enti e designer, perché ne reinventino usi e significati; e vuole essere il veicolo per instillare un nuovo modo di vivere l’ecologia e di costruire il cambiamento, valorizzando i materiali di scarto, i prodotti non perfetti e gli oggetti senza valore in una nuova logica di rispetto dell’oggetto, dell’ambiente, delle risorse e dell’uomo. (http://www.altrementi.info/)

Associazione SomsArt propone laboratori teatrali ed è un centro socio culturale con sede in un teatro, a Comerio, attivo nella provincia di Varese dal 1992.
 Nata dal volontariato, SomsArt è un gruppo di persone che lavora in un concreto progetto sul territorio che fa prevenzione, cura, riabilitazione e reinserimento.
L’ARTE e la CULTURA sono spazi d’anima, d’identità e umanità: canali di maturazione psicologica e di contenimento della sofferenza psichica.

Il Twiggy Club Varese è uno spazio multifunzionale, dedicato alle forme più svariate di arte e musica, dove drink, cucina, musica, libri e mostre si assaporano in un ambiente accogliente. Collabora con il Festival come partner nella selezione degli artisti emergenti e nuove proposte

Da segnalare anche la partecipazione dell’Associazione Amici di Piero Chiara rappresentati da Franco Tettamanti e Bambi Lazzati, che nel 2014 hanno intervistato lo scrittore Andrea Vitali in occasione dell’uscita del libro “Quattro Sberle Maledette“. Anche la letteratura vista in chiave moderna era presente nelle giornate con lo scrittore e Dj Valerio Millefoglie e suo libro edito da Laterza “Piccolo Mondo“; e con l’illustratore Pino Ceriotti che ha portato il novel Ugo Morrison, un Vademecum di viaggio che descrive l’essenza dei numerosi viaggi in India e la sua sperimentazione di forme pittoriche tipiche di quel Paese rese in forma di fumetto e commentato per l’occasione da Alberto Fortis. (http://ilfestivaldelracconto.it/premiochiara/) (http://www.valeriomillefoglie.com/)

Parlando di arti visive, l’Associazione Cortisonici Varese durante la prima serata ha creato spazi di proiezione in centro paese, con programmazioni parallele del meglio dei 10 anni dell’omonimo concorso internazionale giunto nel 2014 alla undicesima edizione. Oltre alla produzione del festival cortisonici, l’associazione si dedica all’organizzazione di attività ludiche, alla promozione della cultura in genere ed in particolare di quella cinematografica, audiovisiva e multimediale, oltre al cinema indipendente. (http://www.associazionecortisonici.it/)

Girandolevento: è partner del Festival ed è una nuova realtà nata a settembre 2012 dall’esperienza e dalla passione di tre professioniste della comunicazione che vestono gli eventi offrendo un punto di vista originale, trovando le parole adatte e gli abiti giusti per ogni occasione che meriti di essere celebrata e ricordata (http://www.girandolevento.com)

Il Progetto ETÀ di Lorenza Daverio vuole rompere la congiura del silenzio intorno alla vecchiaia e dare valore all’età come risorsa sociale: l’intento è di rendere accessibile la tecnologia digitale (macchina fotografica e computer), migliorando il rapporto tra il mondo degli anziani e i cambiamenti che li circonda. I fotografi, che hanno una età media di 80 anni, vengono invitati a fotografare la loro vita: dai momenti più intimi all’interno delle mura domestiche, ai reportage, all’autoritratto. Hanno portato nel 2014 al Festival la mostra “L’Amore” al Parco di Villa Tatti. (http://lorenzadaverio.com/special-project/)

Il Festival Microcosmi si rivolge alla popolazione residente nella Provincia di Varese ma attraverso una strategia di comunicazione regionale. Ha come obiettivo il coinvolgimento del pubblico proveniente dall’altomilanese, da Milano città – inclusi i turisti in transito in Lombardia per l’Esposizione Universale, e dal vicino Canton Ticino, affermandosi come un punto di riferimento musicale e culturale per tutto il territorio insubrico.

Vittorio Cosma ha più volte diretto e portato al successo Festival culturali come Mantova Musica Festival, Festival delle Letterature di Roma e il Festival di Letteratura e Musica Le Corde dell’Anima di Cremona.
Dallo scorso marzo l’associazione Microcosmi ha avviato una campagna di micro-finanziamenti attraverso una piattaforma di crowdfunding. L’idea é quella di offrire, a partire dal 2015, eventi e concerti completamente gratuiti al pubblico, ma, per raggiungere l’obiettivo, abbiamo bisogno del sostegno e della collaborazione di eccellenze locali e nazionali.

Alcuni video che raccontano l’esperienza del pubblico e degli artisti durante la prima e la seconda edizione di Microcosmi Festival:
Edizione 2014: http://youtu.be/qTX1oRopIDI
Edizione 2013: http://www.microcosmi.net/wp-content/uploads/2013/12/Microcosmi-bassa-ris.mp4

www.microcosmi.nethttps://twitter.com/Microcosmi14https://www.facebook.com/Microcosmi?ref=ts&fref=ts

Share.

About Author

Comments are closed.