IndieRocket festival 2015. Dopo gli headliner, ecco annunciati i nuovi nomi.

0

In attesa di scoprire quale sarà la location della XII edizione dell’IndieRocket festival, incontro tra musica e cultura indipendente che animerà Pescara dal 26 al 28 giugno 2015, continuano le indiscrezioni riguardo ai nomi degli artisti italiani e internazionali che parteciperanno alla manifestazione.

Ai già annunciati headliner Zombie Zombie, Elektro Guzzi e Débruit si uniscono infatti, in perfetta rispondenza con la suddivisione in percorsi sonori complementari e comunicanti delle tre giornate, Messer Chups, Popolus e Mammuthones vs Above The three & Drum ensamble du beat.

Populous, la cui esibizione è prevista per il 26 giugno è Andrea Mangia, musicista e producer nato e cresciuto tra 90s e 00s in Salento. Esordisce nel 2002 con un album, Quipo, fuori per Morr Music, label berlinese di culto che accoglie i suoi suoni sospesi tra idm, pop e beatmaking astratto.

Morr produce anche i due successivi lavori, Queue For Love [2005] e Drawn In Basic [2008], entrambi apprezzati e applauditi dalla critica internazionale, ponti ideali tra la freddezza dei suoni digitali e il calore analogico fatto di respiri soul e shoegaze. Una trasversalità che si riflette anche nei diversi side-project che lo coinvolgono negli anni, da Girl With The Gun a Life & Limb.

Night Safari è il titolo del suo ultimo album, uscito a settembre del 2014 per Bad Panda Records e Folk Wisdom.

Mamuthones vs Above the tree & drum ensemble du beat saranno insieme sul palco il 27 su esplicito invito dell’‪IndieRocketFestival‬ per presentare un live unico ed irripetibile, pensato appositamente per la serata, fatto di wild drums, esoterismo, suggestioni di musiche dal mondo, maschere e psichedelia.

Una fusione di due grandi esponenti della neopsichedelia italiana che regalerà grandi emozioni al pubblico dell’IRF.

I Mamuthones sono il progetto solista di Alessio Gastaldello, fondatore ed ex batterista dei Jennifer Gentle, prima band europea sotto contratto con Sub Pop Records. La band è considerata uno dei gruppi di riferimento dell’Italian Italian Occult Psychedelia, prontamente messi sotto contratto dall’inglese Rocket Recordings.

Above The Tree & Drum Ensemble Du Beat è l’alias di Marco Bernacchia, musicista fin dall’adolescenza che compie un percorso di ricerca sulle potenzialità sonoro/rumoristiche ricavabili dagli strumenti musicali. Spesso le sue melodie rimandano a melodie popolari, strutture folk o ad un blues reso quasi minimale.

Facebook Fan Page http://www.facebook.com/indierocketfestival

Twitter http://twitter.com/IndieRocketFest

Youtube

Vimeo http://vimeo.com/indierocketfest

Share.

About Author

Comments are closed.