IndieRocket Festival | Più di 5000 presenze per la tre giorni pescarese tra musica elettronica e arte urbana

0

Si è chiusa con un bilancio positivo la quattordicesima edizione di IndieRocket Festival: la tre giorni dedicata alla musica elettronica d’avanguardia e all’arte urbana si è svolta tra il 23 e il 25 giugno scorsi al Parco Ex Caserma Di Cocco di Pescara e ha contato più di 5000 presenze, oltre venti ore di musica dal vivo con ventidue progetti musicali provenienti da quattro continenti.

Abbiamo realizzato un festival dal clima inedito per la città di Pescara, dimostrando che con le sue risorse più giovani e vitali l’Abruzzo può promuoversi senza dimenticare la qualità della proposta musicale e la cura per i dettagli, in maniera professionale” afferma la presidentessa dell’Associazione Culturale IndieRocket, Federica Angelosante.

Ma l’edizione 2017 promette di essere solo una piccola anticipazione della prossima, in cui si celebreranno i primi 15 anni di IndieRocket.

IMG-20170624-WA0011

Ph. credits: Giulia Flacco

La formula dei due palchi ha dato la possibilità di vivere il festival già dal primo pomeriggio con le selezioni musicali dell’IRF Sound System. Dj e musicisti si sono alternati sullo stage principale e sulla collinetta, spaziando da beat elettronici ai sound latini, fino ai ritmi d’avanguardia.

Non solo musica, ma anche attività collaterali dedicate a grandi e piccini tra laboratori musicali per bambini e workshop di skate e yoga. Curiosità e interesse anche per il progetto artistico #IRFlovesart: sei artisti, abruzzesi e non, si sono cimentati con pittura, illustrazioni, fumettistica ed elaborazioni grafiche, per omaggiare la manifestazione pescarese, realizzando un’opera in formato A4 ciascuno, dedicata alla quattordicesima edizione del festival.

Appuntamento fissato, quindi, con la prossima edizione a giugno 2018, per celebrare i quindici anni del festival.

irf17
Share.

About Author

Comments are closed.